Saga – Recensione: Sagacity

Mai banali nel loro approccio al rock melodico, sempre pronti a far confluire contaminazioni prima pomp e poi progressive in sound reso unico dalla voce di Michael Sadler e dal fluido stile chitarristico di Ian Crichton, i Saga tornano alle radici, per ammissione dello stesso frontman,
con “Sagacity”.

Un album che parte con il piglio giusto, in equilibrio fra le tradizionali e riconoscibili partiture che contraddistinguono da sempre il percorso artistico della band canadese e un taglio moderno, ben sintetizzati nell’opener “Let It Slide”. Da lì il cammino procede carico di melodie e movimento, con la band che dà l’impressione di essere perfettamente a proprio agio sia quando il gioco si fa duro – vedi le asperità della successiva “Vital Signs” – che quando il clima si fa più rarefatto e quasi bucolico – vedi la parte acustica di “Go With The Flow”. Bene pure “It Doesn’t Matter”, fedele rappresentazione dell’identità della band impreziosita, in apertura, da un riff che richiama atmosfere à la Pink Floyd.

Non è tutto oro, però: “Sagacity” ha un cedimento abbastanza evidente nella parte centrale, soprattutto con la noiosa “Press 9” e il forzato modernismo di “Wake up”. Poi pian piano le cose tornano a funzionare, in particolare in episodi come “On My Way”, dove si fa vivo il fantasma dei Genesis e si esalta, nel finale, l’abilità alle tastiere di Jim Gilmour. Emozionante la chiusura con la dolce “I’ll Be”, efficace suggello di un album imperfetto ma pieno di spunti interessanti.

Nella versione deluxe è presente un CD con nove brani registrati dal vivo al Rockarena 2013, che ben riportano la vitalità della band canadese.

Voto recensore
7
Etichetta: earMUSIC Edel

Anno: 2014

Tracklist:

CD1:
01. Let It Slide
02. Vital Signs
03. It Doesn‘t Matter {Who You Are}
04. Go With The Flow
05. Press 9
06. Wake Up
07. Don‘t Forget To Breathe
08. The Further You Go
09. On My Way
10. No Two Sides
11. Luck
12. I‘ll Be

CD2 [Saga Hits - Live at SWR1 Rockarena 2013]:
01. Careful Where You Step
02. Mouse In A Maze
03. You‘re Not Alone
04. The Cross
05. Scratching The Surface
06. Humble Stance
07. On The Loose
08. Wind Him Up
09. Don‘t Be Late


Sito Web: http://sagaontour.moonfruit.com/

giovanni.barbo

view all posts

Appassionato di cinema americano indipendente e narrativa americana postmoderna, tra un film dei fratelli Coen e un libro di D.F.Wallace ama perdersi nelle melodie zuccherose di AOR, pomp rock, WestCoast e dintorni. Con qualche gustosa divagazione.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi