Cyrax – Recensione: Pictures

Coraggiosi, moderni, schizofrenici, poliedrici, raffinati. Troppi aggettivi? Vi assicuriamo che non bastano per descrivere i Cyrax. La band milanese giunge con “Pictures” al secondo disco in carriera e ci presenta un concentrato di progressive metal di nuova generazione, composto senza barriere e che trae ispirazione da diversi generi. Sinfonico, elettronico, industrial, thrash, lirico, tra alti e bassi, il cd spazia da un territorio all’altro, anche nel corso delle stesse song.

L’autocelebrativa title track, è una sfuriata thrash moderna, che somiglia a “Sirens” dei Savatage nel refrain, mentre la seguente “The 7th Seal” non disdegna incursioni nel metal sinfonico di classe. In “These Greenvalleys” fa capolino una voce femminile vagamente ghotic, mentre la suite “Shine Throug Darkness”, divisa in tre movimenti, è esaustiva per descrivere i contenuti di “Pictures”. I Cyrax prediligono brani di breve durata (se paragonati ai canonici minutaggi del prog), ma riescono ugualmente ad arrivare al dunque ed a mostrare la propria tecnica e fantasia, nonostante non tutto sia sempre perfetto e fruibile.

I Cyrax sono dei grandi musicisti e fini arrangiatori e per questo motivo mi sarei aspettato una produzione più moderna, invece i nostri hanno scelto un sound sanguigno, soprattutto per quando riguarda la batteria. Ma “Pictures” è un lavoro che merita un ascolto da parte degli appassioanti del genere, perché offre tanti spunti interessanti ed affronta il genere di petto, con disinvoltura e maturità.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Bakerteam Records

Anno: 2015

Tracklist:

01. Cyrax (5:05)
02. The 7th Seal (5:59)
03. Cockroach (3:43)
04. These Greenvalleys (4:11)
05. Oedipus Rex (4:06)
06. Shine Through Darkness pt. I (7:22)
07. Shine Through Darkness pt. II (3:36)
08. Shine Through Darkness pt. III (3:39)
09. Phunkrax (2:55)


Sito Web: http://www.cyraxmusic.com/

alessandro.battini

view all posts

E’ il sinfonico della compagnia. Dai Savatage ai Dimmu Borgir, passando per i Rhapsody, predilige tutto ciò che è arricchito da arrangiamenti sontuosi ed orchestrazioni boombastiche. Nato e cresciuto a pane e power degli anni ’90, si divide tra cronache calcistiche, come inviato del Corriere Dello Sport, qualità in azienda e la passione per la musica. Collezionista incallito di cd, dvd, fumetti, stivali, magliette dei concerti, exogini e cianfrusaglie di ogni tipo, trova anche il tempo per suonare in due band.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi