C.O.P. – Recensione: State Of Rock

I C.O.P. sono uno dei nomi nuovi affacciatisi sulla scena del rock melodico europeo, ma in realtà i musicisti che compongono il progetto sono tutt’altro che privi di esperienza. Ne fanno parte infatti i fratelli Peter e Christian Sundell e il chitarrista Ola af Trampe, tre membri di quelli che furono i Grand Illusion, un altro importante progetto di rock melodico proveniente dalla Svezia, che pubblicò sei album tra il 2001 e il 2011.

Definire i brani che compongono “State Of Rock” non è molto difficile. I pezzi sembrano costruiti per la maggior parte per mostrare tutte le molte potenzialità della voce di Sundell, che in più di un caso sforna una serie di acuti di tutto rispetto e dove i cori che spesso sono un tratto fondamentale del genere sono, in questo caso, poco più di un sottofondo. “Loner” è una buona introduzione a quelli che saranno gli altri aspetti portanti dell’album, ritmiche serrate e pochi assoli ma significativi. “She’s Gone” inizia con una di queste parti strumentali di chitarra, per poi continuare con un mid tempo e un testo che è una lamentazione continua sulla solita ex che se n’è andata. “Without You” invece è l’unica power ballad dell’album ed è anche uno dei brani migliori, che spicca proprio per la sua diversità. Le tracce restanti scivolano via con notevoli somiglianze fra loro, e quando si arriva a “Broken Heart”, praticamente in chiusura, il rischio di stancarsi è già dietro l’angolo. Come la stragrande maggioranza dei lavori di rock melodico provenienti dal Nord Europa, non c’è assolutamente nulla di negativo per quanto riguarda produzione e capacità della band, un gruppo che tra l’altro ha dalla sua il fatto di avere molta più esperienza di altri. Il solo problema sembra essere a livello di songwriting, eccellente in certi momenti, un po’ più debole, per non dire ripetitivo, in altri. Ad ogni modo, si può ascoltare con piacere.

cop_-_state_of_rock

Voto recensore
7
Etichetta: AOR Heaven

Anno: 2015

Tracklist: 01. Loner

02. I Want The World To Know

03. Nightmare

04. Without You

05. On The Run

06. In My Dreams

07. She's Gone

08. In The Night

09. Broken Heart

10. Darkness


Sito Web: https://www.facebook.com/C.O.P.aor

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi