Metallus.it

Queensrÿche: aggiornamenti sul nuovo album e sul lavoro solista di Todd La Torre

Il cantate dei Queensrÿche Todd La Torre, in una recente intervista rilasciata a The Metal Voice, ha fornito delle interessanti indiscrezioni riguardanti il nuovo album della band americana così come sul suo prossimo lavoro solista.

Ecco cosa ha detto il vocalist in merito alla nuova release dei Queensrÿche:

Al momento abbiamo circa 15 canzoni, ma non tutte sono del tutto complete. Abbiamo appena terminato il lavoro sugli arrangiamenti; il nostro obiettivo attuale è di poter entrare in studio di registrazione a settembre, anche se era stato pianificato per il prossimo marzo… certo, è ancora prematuro dire come si evolveranno le cose… staremo a vedere se riusciremo o meno a tenere questo ritmo di lavoro. Eddie Jackson ha composto una canzone in pieno stile Beatles, veramente cool, anche se non è metal. Direi che questo album presenta più up-tempo e anche canzoni più veloci. Credo che Condition Human, col senno di poi, manchi di queste sfumature… sarebbe stato opportuno realizzare per quel platter un paio di song rapide, veloci. Questo album è un po’più progressive, con una maggiore versatilità nei vari brani. Per certi aspetti ci sono alcuni riferimenti al sound di Rage For Order. Una volta che inizieremo la pre-produzione con Chris Harris, potrò fornire dettagli più precisi.

Riguardo al suo nuovo album solista, La Torre ha aggiunto:

Ho un amico di lunga data che si chiama Craig Blackwell; abbiamo suonato insieme in diverse band. Musicalmente definirei questo nuovo disco solista come i Fight che incontrano i Pantera che incontrano i Black Label Society: ha il groove tipico del potente southern sound, ma con elementi thrash. Dal punti di vista della mia performance, ho cantato più di petto anche se sono presenti alcune vocals più brutali e gutturali. L’album sarà pubblicato per la Rat Pack Records; inizialmente, l’uscita era pianificata entro quest’anno, ma credo che uscirà il prossimo anno magari tra marzo e aprile…vedremo.

Exit mobile version