Priest: il video ufficiale di “Demon’s Call”. Il quarto album in studio “Dark Pulse” esce su Blue Nine

Comunicato stampa:

I maghi svedesi del synth PRIEST (ex-Ghost) sono finalmente tornati con il loro nuovo album “Dark Pulse”, in uscita su Blue Nine.
 
Per celebrare l’evento, la band svela il video ufficiale del brano “Demon’s Call”, un oscuro inno synthpop che esplora gli angoli più oscuri dell’animo umano. Con melodie ammalianti e testi provocatori, il brano si addentra in inebrianti desideri proibiti. Preparatevi a essere irretiti dal richiamo dei vostri demoni interiori! 
 
Il video è stato diretto da Claudio Marino (Artax Film), ben conosciuto per I suoi lavori con Behemoth, Katatonia, Watain, Marduk, Shining e molti altri.

Il quarto album dei PRIEST“Dark Pulse”, è stato prodotto da Simon Söderberg (ex Ghost) che ha aiutato la band a realizzare un’opera dark synth pop con elementi rave e pesanti note industriali.

Fortemente ispirato alla cultura cyberpunk e goth, si immerge nella vita notturna oscura e seducente che si può trovare in particolare a Berlino. “Dark Pulse” esplora temi come la dipendenza dall’alcol, il narcisismo, l’amore proibito, ecc. legati a uno stile di vita sgargiante del passato che non si lascia andare. Con una miscela caratteristica di sintetizzatori inquietanti e hardware pulsante, i PRIEST si addentrano nelle ombre della distopia e della simbiosi uomo-macchina. Preparatevi a un disco dance elettronico dalle radici avvelenate, che vi catapulterà in una febbrile follia!

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi