Pearl Jam – Recensione: Pearl Jam

Benché quest’ultimo lavoro non contenga la furia di ‘Vitalogy’, la rabbia di ‘Versus’, né lo stile di ‘Ten’, non possiamo che essere contenti di un ritorno sulla scena dei PJ dopo tre anni (anche se non nego che si sarebbero potuti spremere un po’ di più con la copertina). Il platter parte benino con una canzone abbastanza catchy, ‘Life Wasted’, che si fa seguire da ‘World Wide Suicide’, un pezzo che scommettiamo sentiremo riproporci a lungo nel futuro durante i live.

Le successive tre-quattro composizioni sono abbastanza dignitose per un album PJ, non troppo scontate, ma nemmeno di che far gridare al miracolo. Naturalmente dobbiamo tenere a mente che dopo 15 anni non si può mantenere lo smalto di sempre; ma almeno i nostri continuano a resistere componendo buon materiale, non ottimo, ma buono, senza scadere nell’autocelebrazione o in pretenziose “sperimentazioni” (scusa addotta spesso di recente a fronte di tracolli compositivi…).

Da rimarcare la dolcissima ‘Parachutes’ a mezzo cammino, che riprende un po’ i toni sognanti di ‘Last Kiss’, e la monumentale ‘Inside Job’, che va a chiudere l’opera, sicuramente il pezzo migliore del repertorio. Curiosa ‘Wasted Reprise’, per l’appunto un reprise di meno di un minuto della head rack, eseguita completamente da un organo e dalla solitaria voce di Eddie Vedder, sempre calda e molto ispirata.

Segnaliamo inoltre ‘Come Back’, tristissima quanto sentita ballata dedicata a Johnny Ramone posta un po’ in disparte all’ombra di ‘Inside Job’.

Meritevole d’acquisto, in finale (non guardate il voto, quello è soggettivo).

Voto recensore
7
Etichetta: Monkeywrench / J Records / SonyBmg

Anno: 2006

Tracklist: 01. Life Wasted
02. World Wide Suicide
03. Comatose
04. Severed Hand
05. Marker in the Sand
06. Parachutes
07. Unemployable
08. Big Wave
09. Gone
10. Wasted Reprise
11. Army Reserve
12. Come Back
13. Inside Job

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi