Orden Ogan – Recensione:The Order Of Fear

Gli Orden Ogan sono tra le band, dopo i “padri fondatori”, che hanno destato più interesse e avuto più successo a livello di classifiche e ascolti sulle piattaforme. La caratteristica che più li contraddistingue è una vena più cupa, a cui si aggiunge in questo album un appesantimento generale delle canzoni, dovuto anche a una storia curiosa: Sebastian “Seeb” Levermann, mente e anima della band, racconta che , durante la gestazione di “The Order of Fear“, faticava a raggiungere i risultati sperati. Poi un fan dall’Uruguay ha attirato l’attenzione della band con le sue cover delle loro canzoni e, dopo una telefonata, ha partecipato attivamente alla composizione dell’album.

Il risultato è un lavoro compatto e tirato rispetto agli standard. Uno degli esempi è sicuramente la opener “Kings Of The Underworld”, brano orecchiabile ma molto potente. Se da una parte non tutti i brani sono eccelsi, dall’altra nessuno si può giudicare in modo negativo. Tra i più interessanti, oltre a quello già citato, ci sono “Moon Fire” e “Conquest“, perché sembrano già impacchettati per i live: il primo per il ritornello, il secondo a livello strutturale, già accompagnato dagli “EH” del pubblico.

Infine, le tracce conclusive: “The Long Darkness“, proveniente dalle sessioni di “Gunmen” del 2017, è interessante per la varietà di mood che contiene, mentre “Anthem to the Darkside“, molto classica e forse troppo prolissa, risale ai giorni della band del liceo. I testi portano avanti la storia di Vale che vive in un mondo parallelo oscuro ed è membro di un circolo aristocratico che, mascherato da governo, compie azioni sinistre a porte chiuse.

Tirando le somme, si tratta di un album molto piacevole e anche da riascoltare ogni tanto, ma a cui manca la scintilla per renderlo memorabile. Comunque, l’approccio più pesante e le atmosfere cupe mostrano una maturazione nel sound della band, segnalando una direzione parecchio interessante per il futuro. 

Etichetta: Reigning Phoenix Music

Anno: 2024

Tracklist: 01 - Kings Of The Underworld 02 - The Order Of Fear 03 - Moon Fire 04 - Conquest 05 - Blind Man 06 - Prince Of Sorrow 07 - Dread Lord 08 - My Worst Enemy 09 - Anthem To The Darkside 10 - The Journey Thus Far 11 - The Long Darkness
Sito Web: https://www.facebook.com/ORDENOGAN

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi