Voivod: guarda il video di “Synchro Anarchy”, la titletrack dell’album in uscita a febbraio

Gli innovatori canadesi del progressive sci-fi metal VOIVOD hanno pubblicato il video della title track del loro prossimo album in studio, “Synchro Anarchy“. La clip è stata creata da Syl Disjonk di 5600 K Productions.

Il batterista dei VOIVOD Michel “Away” Langevin commenta: “Dopo essere tornati dal tour europeo con i GWAR alla fine del 2019, ci siamo presi una pausa e siamo tornati insieme all’inizio del 2020 per registrare alcune nuove idee e improvvisazioni. Dopo aver terminato una di queste sessioni , mentre slegavo le mie scarpe da corsa, ho avuto un flash di un ritmo e ho detto alla band che avevo un’idea e mi sono avvicinato alla batteria, ma ho calpestato uno dei lacci delle mie scarpe, ho sbagliato un passo e sono quasi caduto sulla batteria.

“Tutti hanno riso, poi ho suonato quello che avevo in mente, che Chewy [il chitarrista Daniel Mongrain] ha registrato e chiamato ‘L’ incidente del laccio della scarpa di Away‘. Questo ha dato a Snake [il cantante Denis Bélanger] l’idea di scrivere di questi strani tempi in cui qualcuno si sarebbe fermato per legare il laccio della scarpa solo per essere mancato per poco da un volante di un’auto. Ad un certo punto Snake ha abbreviato il titolo in “Shoelace” ma ho notato nei suoi testi le parole “Synchro Anarchy” e gli ho detto che sarebbe stato un ottimo nome per la canzone .

“Quando abbiamo finito di registrare le canzoni, abbiamo pensato tutti che sarebbe stato anche un buon titolo per l’album. È davvero rappresentativo del pianeta in cui viviamo e del modo in cui abbiamo dovuto costruire l’LP con frammenti di idee come un enorme puzzle.

“Per questo singolo, abbiamo chiesto al nostro buon amico Syl Disjonk, che ha realizzato i video di ‘The End Of Dormancy‘ e ‘Kluskap ‘O Kom‘, di filmare la band e fare la sua magia. Quindi eccola qui, la title track del nuovo album. Buon divertimento!”

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login