Testament: “Il nuovo album sarà chiaramente un disco thrash metal”, parola di Chuck Billy

Proseguono i lavori sul nuovo album dei Testament, attualmente impegnati in studio di registrazione e in contemporanea continuano ad arrivare nuovi aggiornamenti riguardanti il nuovo materiale della band. La scorsa settimana Eric Peterson aveva rivelato ai fan della band che l’album non sarebbe uscito prima del 2016; questa volta a parlare è il cantante Chuck Billy. Intervistato lo scorso mese, il frontman del combo statunitense ha voluto fornire maggiori dettagli riguardo questa nuova release, affermando:

I brani continuano a cambiare costantemente. Si parte con alcune sezioni, idee e passaggi che vengono poi sviluppate. Credo che proprio ora ci troviamo in una fase in cui sia io che il chitarrista Eric Peterson abbiamo registrato tantissime demo, solo noi due, e non appena termineremo il tour nel corso dei prossimi due o tre mesi, avremo un sacco di tempo per poter lavorare a ciò che già avevamo fatto con le demo in precedenza e quando torneremo a casa a giugno o luglio, saremo pronti per entrare in studio di registrazione. E’ bello quando siamo on the road e in tour, ma a dirti la verità non vediamo l’ora di riunirci e iniziare a lavorare al nuovo materiale.

Credo che noi ci limitiamo a scrivere ciò che ci ispira in quel preciso momento, Eric si fa trasportare da qualsiasi cosa noi scriviamo, per cui dipende anche da quello che sente lui. Penso che questo nuovo album farà un passo indietro rispetto alle classiche radici thrash metal e avrà certamente più blast beasts, sarà certamente un album in puro stile thrash metal. Riprendere questo tipo di sonorità è una cosa buona e penso che possa propendere verso quel tipo di atmosfera già presente in “The Gathering” (1999).

Nel frattempo, ricordiamo nuovamente ai nostri lettori che la band avrà modo di esibirsi il prossimo 30 maggio al Live Club di Trezzo sull’Adda in occasione del Metalitalia.com Festival.

testament 2015

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login