Slash: “birra? no grazie”

Un atto di gentilezza da parte degli U2 è risultato sgradito, quando la band irlandese ha inviato una cassa di birra Guinness per dare il benvenuto a Slash a Dublino, in città per un concerto al 3 Arena.
Il problema? Slash sta combattendo una battaglia pubblica contro l’alcolismo.
In un’intervista a Classic Rock, dice Slash:

Sto venendo da un periodo di sobrietà, mio padre era un bevitore, altre persone nella mia famiglia erano bevitori ed essendo nato in Inghilterra ero parte della cultura dei pub.
Ho pensato anche che avrei potuto casualmente sorseggiare un drink o altro. So come funziona, perché l’ho fatto prima, quindi ho deciso di astenermi da tutto.

Slash ha sorriso per l’errore degli U2 e li ha ringraziati via Twitter.
Scrive Slash:

Molte grazie @U2 per la cassa di Guiness come vostro benvenuto a Dublino, ma preferisco rimanere sobrio.

Slash ricorda anche che la prima volta in cui è salito sul palco da sobrio è stato nel 2006 durante il tour americano con i Velvet Revolver, e ha trovato la cosa molto divertente in quanto si è ritrovato il solo ad essere lucido sul palco.
Ricordiamo che Slash è in questi giorni in tour in Italia per promuovere il suo ultimo disco, “World on Fire“, con la sua band Slash feat. Myles Kennedy and The Conspirators.
Il disco è uscito il 16 settembre tramite la Dik Hayd International, etichetta di proprietà di Slash distribuita in Europa da Roadrunner Records.

La tracklist:

01. World on Fire
02. Shadow Life
03. Automatic Overdrive
04. Wicked Stone
05. 30 Years to Life
06. Bent to Fly
07. Stone Blind
08. Too Far Gone
09. Beneath the Savage Sun
10. Withered Delilah
11. Battleground
12. Dirty Girl
13. Iris of the Storm
14. Avalon
15. The Dissident
16. Safari Inn
17. The Unholy

Ecco le due date in Italia:

Slash feat. Myles Kennedy & The Conspirators
+ Monster Truck

16 novembre Torino, Palaolimpico
17 novembre Firenze, Mandela Forum

Slash feat. Myles Kennedy & The Conspirators

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login