Sindrome: a marzo “Resurrection – The Complete Collection”

Century Media Records ha annunciato che il 4 marzo pubblicherà le due registrazioni in studio dei Sindrome – band thrash/death metal di Chicago – “Into The Halls Of Extermination” (1987) ed il successore, “Vault Of Inner Conscience” (1991). Dato che entrambe le demo sono uscite tante volte come bootleg, è giunto il momento di offrire a tutti i fan della band un rilascio ufficiale, pienamente supportato dalla band e fatto in piena collaborazione con Troy Dixler, cantante dei Sindrome.

Resurrection – The Complete Collection” sarà pubblicato in un prestigioso cofanetto digipack 2CD con un booklet di 36 pagine ed in versione LP ed un bonus CD. L’intero materiale audio è stato accuratamente rimasterizzato alle fonti originali per garantire un’esperienza di ascolto ottimale. Metalion (Slayer magazine) ha scritto un’introduzione alla release e Laurent Ramadier (Snakepit magazine) ha condotto una lunga intervista con Troy Dixler dando una profonda visione della storia della band. La copertina e la grafica è stata realizzata da Gustavo Sazes (Morbid Angel, Arch Enemy). Come bonus speciale la band ha portato alla luce un brano perduto, “Brought To The End“, tratto dalle sessioni di registrazione di “Into The Halls Of Extermination“.

La collezione, oltre alle due demo e la bonus track, include un bootleg completo di un concerto tenutosi a Chicago nel 1988, mentre i Sindrome erano di supporto ai Death durante il tour di “Scream Bloody Gore“. Il concerto è inedito ed ha un suono piuttosto grezzo. Esso comprende anche le tracce “Surround The Prisoner” e “Psychic Warfare“, due brani che non sono mai stati registrati in studio.

Sindrome - Resurrection - The Complete Collection

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login