Seether: il video interattivo di “Nobody Praying For Me”

Shaun Morgan, cantante dei Seether, ha collaborato con il regista per realizzare il video interattivo del brano “Nobody Praying For Me”, pubblicato online su un apposito sito web. Il video è stato ispirato dagli ultimi fatti di cronaca negli Stati Uniti che hanno visto giovani disarmati essere uccisi da parte di esponenti delle forze dell’ordine e il conseguente tam tam mediatico con toni spesso sensazionalistici. Il video interattivo infatti ci mostra lo stesso fatto di cronaca, scandito sempre dallo stesso brano, da cinque punti di vista diversi, fra cui quello di un poliziotto, di un ragazzo di colore, Jake Young, e di due canali televisivi diversi. I personaggi vengono seguiti durante le rispettive giornate, fino a che le loro storie non si incrociano, fino ad arrivare al tragico epilogo dovuto a uno scambio di persona. Il video vuole diffondere un messaggio contro le discriminazioni e i pregiudizi, come viene detto chiaramente nel messaggio finale:

La discriminazione è ovunque, a partire dal contenuto che decidiamo di guardare fino alla storia a cui decidiamo di credere. E’ citico essere critici.

Shaun Morgan ha spiegato ancora meglio il concetto:

Il nostro scopo nel realizzare questo video era quello di aiutare le persone ad auto educarsi e a prendere decisioni informate per conto proprio, invece che sentirsi dire dai media “questo è quello che dovresti pensare, questo è ciò che è giusto”. Bisogna provare a modificare il modo in cui guardiamo le cose e non basarsi sempre su conclusioni preconfezionate, spesso di tipo razziale, perchè è quello con cui veniamo nutriti in ogni momento. Anch’io sono stato colpevole per questo, e purtroppo la situazione sta peggiorando invece di migliorare.

seether

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login