Richie Sambora: indagato dalla polizia per minacce di morte alla compagna

Secondo quanto riportato dal Daily News, il rocker americano Richie Sambora sarebbe indagato dalla polizia di Los Angeles in seguito a delle minacce che lo stesso ex chitarrista dei Bon Jovi avrebbe fatto alla ex compagna, la stilista Nikki Lund. Sembrerebbe, infatti, che Sambora, durante una telefonata avvenuta lo scorso 19 marzo, avrebbe ammesso spontaneamente l’intenzione di voler uccidere la compagna per poi seppellirla nel deserto. Questi sarebbero i primi dettagli comunicati dal portavoce delle autorità della cittadina californiana Tui Wright. Attuamente, la rockstar sarebbe in vacanza a Bora Bora con la ex moglie, l’attrice Heather Locklear, e la figlia Ava e, pertanto, potrà affrontare la discussione solo una volta tornato a casa.

Nikki Lund, 33 anni, è stata la compagna di Sambora per circa otto anni, relazione nata in seguito al divorzio dalla ex moglie e, solamente poco tempo più tardi, i due sarebbero diventati soci nella società di moda della stessa Lund, la Nikki Rich, nata solamente lo scorso anno. Il rocker avrebbe lasciato la gestione della società il mese scorso, in seguito ad una sua presunta relazione con la collega Orianthi, con la quale starebbe lavorando ad un nuovo progetto musicale. Al momento non sono state formalizzate le accuse nei confronti di sambora, ma le indagini rimangono tuttora in corso.

Sambora Lund threat

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login