Pino Scotto: in uscita ad aprile “Vuoti di Memoria”

Comunicato stampa:

Valery Records è orgogliosa di annunciare la pubblicazione dell’album “Vuoti di memoria” di Pino Scotto.

Esattamente a due anni di distanza da “Codici Kappaò” esce “Vuoti di memoria”, il nuovo album di Pino Scotto. Un progetto ambizioso che contamina musica e cultura: cinque cover in italiano con un brano inedito e cinque cover internazionali con un inedito in inglese. Un viaggio nella memoria dove si incontrano brani con testi importanti scritti oltre mezzo secolo fa, che furono interpretati da artisti come Renato Rascel, Luigi Tenco, Battiato, Graziani, Celentano, Elvis, Muddy Waters, Gary Moore, Ted Nugent e per finire, dai mitici Motorhead.

Un album dove la canzone d’autore diventa Rock ‘n’ Roll e dove il rock che ha scritto la storia diventa ancora attualità.
Un’altra sfida per Pino che dal 1991 dopo lo scioglimento dei Vanadium, non ha mai scelto la via più facile, producendo nuovi album (nove) e macinando centinaia di date ogni anno.
Anche in questo lavoro alla produzione troviamo Olly Riva e tanti ospiti scelti da Pino per il rispetto e l’amicizia. Artisti come Blaze Bayley (Iron Maiden), Nathaniel Peterson (già bassista di Eric Clapton, John Lee Hooker ecc), Maurizio Solieri, Ricky Portera, Mario Riso e molti altri.
Addirittura Pino ha coinvolto Drupi nel brano di Rascel e Tommy e Filippo Graziani nel brano del padre.

L’uscita dell’album è prevista per il 22 Aprile 2014 su etichetta Valery Records con distribuzione Frontiers /Audioglobe e sarà supportata dal “Vuoti di Memoria Tour” che partirà il 4 Aprile

Pino Scotto

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login