Mötley Crüe: Vince Neil lancia una linea di prodotti dimagranti

Chi ha avuto modo di vedere Vince Neil in azione sul palco negli ultimi anni (come è accaduto a noi al Wacken Open Air l’anno scorso) si sarà accorto tra l’altro che lo storico cantante dei Mötley Crüe ha da un po’ di tempo qualche problema di linea. Ebbene, a quanto pare la visione del film tratto da “The Dirt” ha scatenato in lui un altro tipo di reazione, legato proprio al suo aspetto fisico. Per questo motivo Vince Neil ha appena lanciato sul mercato una linea di prodotti dimagranti bruciagrassi, la Vince Slim And Fast. Ecco la sua dichiarazione a riguardo:

La prima volta che ho rivisto per intero il film di “The Dirt” ho iniziato a pensare al mio aspetto fisico negli anni ’80. Ragazzi, era tutta un’altra cosa…poi sono tornato a casa, ho guardato il tapis roulant che ormai non uso da mesi e ho deciso: mai più così! Gli anni passano per tutti, certo, e il metabolismo di quando ci sfondavamo di droghe, alcool e grigliate di sugna viva ormai è morto e sepolto, ma come cazzo è possibile che Nikki abbia ancora un fisico da paura e io no??? Da oggi ho deciso di cambiare; da oggi, con questo mix di bruciagrassi, tutto ritornerà come ai tempi di “The Dirt”. Amici miei, se anche voi come me avete problemi di questo tipo, dovete approfittarne!

I prodotti della linea Vince Slim And Fast sono a base di aloe vera, melograno, pompelmo, avocado e grasso di balena.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login