Meshuggah: tour europeo posticipato a maggio 2022

Comunicato stampa:

A causa dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e dell’incertezza legata al fatto che non tutte le regioni europee saranno in grado di ristabilirsi e garantire un sicuro svolgimento dei concerti in autunno, i MESHUGGAH hanno purtroppo deciso di posticipare il loro tour da headliner a maggio 2022.

La buona notizia è che gli ospiti speciali ZEAL & ARDOR prenderanno ancora parte al tour e suoneranno anche alla Royal Albert Hall di Londra, oltre ad essere state aggiunte date a Dublino, Colonia e Nancy. Il Ruhrpott Metal Meeting, essendo un festival, non può essere riprogrammato.

I biglietti acquistati per le date del 2021 rimangono validi.

MESHUGGAH – Live 2022:

05.05. D-Hamburg – EOA
06.05. D-Leipzig – Haus Auensee
08.05. D-Cologne – Palladium
09.05. F-Paris – L’Olympia
10.05. I-Milano – Alcatraz
12.05. D-Munich – Tonhalle
13.05. F-Lyon – Le Transbordeur
14.05. F-Nancy – Nancy M’N’M Festival *
15.05. D-Wiesbaden – Schlachthof
17.05. D-Berlin – Columbiahalle
18.05. NL-Tilburg – 013
20.05. A-Vienna – Arena
21.05. CH-Zurich – Samsung Hall
22.05. LUX-Esch Sur Alzette – Rockhal
23.05. B-Brussels – Ancienne Belgique
24.05. F-Lille – L’Aeronef
26.05. UK-Nottingham – Rock City
28.05. UK-Manchester – Academy
29.05. UK-Bristol – O2 Academy
30.05. SCT-Glasgow – Barrowlands
01.06. IRL-Dublin – Olympia
03.06. UK-London – Royal Albert Hall

* no ZEAL & ARDOR

MESHUGGAH sono recentemente entrati nei Sweetspot Studios in Svezia per registrare il nono album in studio nonché successore dell’acclamatissimo disco nominato ai Grammy “The Violent Sleep Of Reason”. Il disco uscirà a inizio 2022 e segna anche il ritorno del membro fondatore Fredrik Thordendal. In altre parole, la band è di nuovo insieme a tutti gli effetti.

Restate sintonizzati per maggiori informazioni sul nuovo album!

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login