Luca Scherani: in arrivo il nuovo album, “Everything’s Changing”

Comunicato stampa:

Per ogni appassionato di prog italiano che si rispetti il nome di Luca Scherani non è per nulla inedito: da sempre parte de La Coscienza di Zeno, ha collaborato più volte con Fabio Zuffanti nei progetti Höstsonaten, Finisterre, Aries e Merlin, di recente ha prestato la sua creatività a Stefano “Lupo” Galifi, storica voce del Museo Rosenbach, per la realizzazione del suo album solista Dei ricordi, un museo.

Instancabile compositore e arrangiatore, Luca Scherani torna con il suo disco solista, a dieci anni dall’uscita di Everybody’s Waiting (anch’esso pubblicato da AMS). In Everything’s Changing il musicista genovese, potendo esprimere il proprio talento senza compromessi, mostra senza limiti il suo infinito amore per la musica classica e sinfonica (e anche lirica nella traccia conclusiva Ein Lied der Soldatenfriedhof in Bruneck), caratteristica propria del rock progressivo degli anni d’oro, e mette questi ingredienti al servizio delle canzoni con l’aggiunta di sporadici interventi elettronici e jazz-rock, in un album eterogeneo e quasi completamente strumentale, da ascoltare tutto d’un fiato. Gli ospiti di Everything’s Changing provengono quasi tutti dalla scena ligure, e tra essi troviamo nuovamente Martin Grice al sassofono, Paolo Tixi alla batteria, Joanne Roan al flauto, Alessio Calandriello al canto e un quartetto d’archi composto da Sylvia Trabucco, Alice Nappi, Ilaria Bruzzone e Chiara Alberti

Nato nel 1978, musicista, compositore e arrangiatore genovese, insegnante di pianoforte e computer music, Luca Scherani collabora stabilmente con nomi cari al pubblico progressive come La Coscienza di Zeno, Hostsonaten, Periplo, Stefano “Lupo” Galifi, Lucid Dream, The Samurai of Prog, Fabio Zuffanti, Trama e molti altri. Prestigiose le sue collaborazioni con Heather Findlay, That Joe Payne, Aldo De Scalzi, Il Segno del Comando, Andy (Fluon, Bluvertigo), Massimo Priviero, Jenny Sorrenti, Max Manfredi, Il Paradiso degli Orchi, Aries, Daal, La Curva di Lesmo etc. 

Everything’s Changing tracklist:

1 Piccole gocce 1:28

2 Il discorso 8:14

3 Prologo frammentario 4:02

4 Everything’s Changing 4:09

5 Un viaggio verso un sogno 6:24

6 Nebbia sul buio 1:47

7 La ragione 9:17

8 La necessità 3:21

9 Ghiaccio calpestato 2:12

10 Cristina 2:35

11 Awondalimba 2:03

12 Il cosmo 5:37

13 Ein Lied der Soldatenfriedhof in Bruneck 4:42

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi