Lacuna Coil + Moonlight Haze: gli orari di oggi al Rugby Sound Festival

Comunicato stampa:

Saranno LACUNA COIL a inaugurare l’edizione 2022 del Rugby Sound Festival. La band con Cristina Scabbia sarà protagonista sul palco dell’Isola del Castello di Legnano (MI) il 30 giugno 2022, in occasione della data zero della kermesse estiva, che torna dopo due anni di stop.
Il cantante Andrea Ferro in occasione dell’annuncio dell’atteso ritorno dell’appuntamento a Legnano ha dichiarato:
Il passato non possiamo cambiarlo ma il futuro e’ ancora in nostro potere, il momento e’ giunto! Siamo davvero felici di poter tornare, dopo una pausa forzata, che ci e’ sembrata infinita, tutti assieme al Rugby Sound Festival! Torneremo a fare ciò’ che amiamo di piu’: esibirci su un palco e condividere la nostra energia con tutti voi. Finalmente suoneremo in Italia, a casa nostra, sarà’ uno show fantastico, vi aspettiamo numerosi!
La formazione meneghina sarà accompagnata dai MOONLIGHT HAZE, melodic metal band che vede un’altra donna protagonista: la cantante Chiara Tricarico.
La band ha pubblicato Animus, il nuovo album, lo scorso marzo su Scarlet Records.
LACUNA COIL
+ Moonlight Haze
30 giugno 2022
Rugby Sound Festival – Isola del Castello di Legnano (MI)
INGRESSO
Per ragioni legate alla sicurezza e al fine di monitorare il numero di ingressi all’evento è necessario attivare un servizio di prenotazione per i partecipanti. Si può prenotare su Mailticket o direttamente in cassa la sera dell’evento. Prezzo € 2.
ORARI
19:00 – APERTURA PORTE
19:15 – DJ SET opening
21:30 – MOONLIGHT HAZE
22:30 – LACUNA COIL

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login