Iron Maiden: Bruce Dickinson paga di tasca sua metà stipedio dei dipendenti della Cardiff Aviation

Bruce Dickinson, frontman degli Iron Maiden, ha pagato di tasca propria metà dello stipendio dovuto ad alcuni dipendenti della Cardiff Aviation, la compagnia aerea di cui è presidente.
A quanto pare, la compagnia sarebbe stata in ritardo nel pagamento di alcuni compensi per il personale operante nel settore del mantenimento e della riparazione: Dickinson sarebbe quindi intervenuto personalmente per elargire metà degli stipendi non ancora versati, dopo essersi scusato con i dipendenti.

Ecco quanto dichiarato dal musicista:

“Sfortunatamente, il denaro dovuto dalla Cardiff Aviation al nostro staff di riparazione, mantenimento e revisione non sarebbe stato versato completamente prima del weekend di ferie pasquali. Ho quindi deciso di pagare personalmente il 50% dei compensi prima di Pasqua.
Io e il resto del team dirigenziale siamo veramente dispiaciuti per questa situazione e ci siamo scusati con il nostro staff durante un briefing, nel quale abbiamo ribadito il nostro impegno a colmare la cifra mancante il prima possibile.
Abbiamo già anticipato che il resto degli stipendi verrà elargito nel giro delle prossime due settimane e speriamo anche prima.
So che la Cardiff Aviation ha un brillante futuro e, oltre a scusarci per la situazione, abbiamo chiesto ai nostri dipendenti di avere pazienza, mentre cerchiamo di risolvere il tutto nel più breve tempo possibile.”

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login