Infest 2022: i dettagli del festival, con A Day To Remember, Black Veil Brides, The Ghost Inside e molti altri

Comunicato Hellfire:

A due anni dall’ultima edizione del festival alternativo organizzato da Hellfire Booking Agency ed Erocks Production, una nuova scossa sta per devastare il nord Italia.
Due giorni di veri e propri assalti sonori, moshpit adrenalinici e cori sovrumani ribollono sotto la superficie: l’Infest 2022 sarà più incandescente di un’eruzione vulcanica!
Ecco quindi le line up delle due giornate più bollenti dell’estate 2022, che raderanno completamente al suolo i palchi del Circolo Magnolia i prossimi 21 e 22 giugno.

Day one:

The Ghost Inside

Direttamente dai palchi di festival impressionanti quali Download, Riot Fest e Full Force, i The Ghost Inside torreggiano da anni come titani sulla scena internazionale grazie a un metalcore melodico stravolgente, che ha garantito loro nientemeno che sold out da 10,000 posti in meno di cinque minuti, oltre che innumerevoli comparse su testate rinomate e podcast esclusivi.

While She Sleeps

Vincitori di premi frastornanti che li vedono come addirittura la miglior band del Regno Unito, i While She Sleeps si contraddistinguono da più di un decennio per una branca di metalcore mordace quanto fatale. Con una label indipendente, una vera e propria «Sleeps Society» e oltre 100,000,000 stream su Spotify solo per la loro Top Ten, non c’è limite che i While She Sleeps non possano demolire.

Beartooth

Incendio inarrestabile che brucerà in eterno, i Beartooth obliterano radicalmente ogni ostacolo sul loro percorso con un metalcore crudo e graffiato dal punk, espugnando il primo posto delle classifiche più bollenti di tutto il mondo e distinguendosi nientemeno che fra i 15 migliori screamer dell’era moderna.

August Burns Red

Dalla colonna sonora di «NCIS: Los Angeles» a ben due nomine ai Grammy, gli August Burns Red si distinguono in tutto. Con all’attivo collaborazioni mozzafiato con Periphery, A Day To Remember e Fit For A King fra i tanti, gli August Burns Red hanno sormontato ogni valico con un metalcore agguerrito da elementi death e progressive metal.

Of Mice & Men

Uno degli esponenti più essenziali della scena metalcore degli ultimi dieci anni, gli Of Mice & Men hanno introdotto una generazione intera al mondo alternativo, guadagnandosi ben oltre 200,000,000 visualizzazioni su Youtube grazie al loro sound serrato e viscerale, valso loro addirittura il premio «Miglior gruppo emergente internazionale».

Silverstein

Da un gruppo il cui ultimo album è stato mixato da un colosso quale Mike Kalajian (A Day To Remember, The Devil Wears Prada, The Bouncing Souls) non ci si può aspettare che il massimo: un traguardo che i Silverstein decimano da anni con un sound scottante e innovativo. Non per niente sono stati definiti da Kerrang! come il gruppo canadese #1 in grado di mantenere viva la scena.

Loathe

Detentori di un’infinità di premi «Album/band/brano migliore dell’anno», i Loathe trovano sempre un modo per superarsi, brillando addirittura fra le «100 canzoni migliori del secolo». Con un sound che miscela metalcore, nu metal e elementi sperimentali shoegaze e progressive, i Loathe si sono fatti notare da nientemeno che Chino Moreno dei Deftones. Un’impresa a dir poco incredibile.

Day two:

A Day To Remember

Quando si hanno tanti premi e riconoscimenti quanto gli A Day To Remember, tenere il conto è impossibile. Dritte dalla Ocala, Florida, di cui hanno ricevuto addirittura le chiavi, le stelle polari multi-platino della scena alternativa hanno non solo accecato i palchi delle manifestazioni musicali più importanti di tutto il mondo ma dato alla luce un festival tutto loro, il brillante «Self Help Fest».

Black Veil Brides

Dal set del thriller «Paradise City» alla cima delle classifiche più importanti del globo ci vuole solo un secondo per una band come i Black Veil Brides. Infinite menzioni come «Gruppo/album/brano migliore dell’anno», lodi da testate quali Revolver Magazine, Kerrang!  e Loudwire, i Black Veil Brides e la loro miscela di metalcore, glam metal, emo e rock sono un esempio impressionante di devozione alla propria arte.

Grandson

Oltre 6,000,000 ascoltatori in tutto il mondo e 1,000,000,000 stream solo su Spotify, Grandson fa capolino addirittura due volte nella colonna sonora di «Suicide Squad», al primo posto della classifica canadese con l’ultimo album «Death of an Optimist» e nella playlist di Tom Morello (Rage Against the Machine), il quale l’ha celebrato con un remix di «Blood//Water» e ha chiesto lui di scrivere un brano assieme. Un onore senza paragoni.

Creeper

Ricevere premi come «Miglior band/album/copertina dell’anno» è incredibile per chiunque, ma pane quotidiano per i Creeper. Direttamente dagli stage più importanti del Regno Unito, i Creeper sintetizzano un incontro fra horror punk, gothic rock e emo tanto magnetico quanto sorprendente, valso loro paragoni a nientemeno che My Chemical Romance, Alkaline Trio e AFI.

Being as an Ocean

Da un metal estremo a un post-hardcore ricco di sperimentazioni, i Being as an Ocean non si sono mai adagiati sugli allori, coniando un progetto tanto catartico quanto dilaniante che ha cambiato il corso del metalcore intero e le cui lodi vengono tessute a più riprese addirittura da da Loudwire, Rock Sound e Rock Sins.

Wargasm

Da supporto di Yungblud al premio «Miglior breakthrough inglese» il passo non è corto, ma per i Wargasm sono altri i limiti invalicabili. Con oltre 2,800,000 stream per il loro brano «Spit.», i Wargasm si sono guadagnati l’investimento economico ufficiale di PPL UK, attirando perfino l’attenzione di Spotify, che li ha celebrati inserendoli in quattro playlist monumentali.

Non finisce qui: un altro nome bollente verrà aggiunto alla seconda giornata, per una line up finale ustionante solo a leggersi.

Sarà un evento come non ne avete mai visti. Preparatevi a sentirvi mancare il terreno sotto ai piedi.

21 GIUGNO 2022 | INFEST | DAY 1 | MAGNOLIA ESTATE, MILANO
Evento FB:
 https://www.facebook.com/events/5037557392942474

22 GIUGNO 2022 | INFEST | DAY 2 | MAGNOLIA ESTATE, MILANO
Evento FB:
 https://www.facebook.com/events/438583310947944

Le prevendite per l’Infest 2022 andranno in vendita esclusivamente su Dice.fm al link https://link.dice.fm/infest2022 a partire dal 25 ottobre alle 11:00, sia per un’unica giornata che come abbonamento scottante. Non fatevele scappare.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login