Hammerfall: la possibile setlist della data italiana

Mancano pochi giorni a una data live che non potrà non piacere ai fan del power metal, con il ritorno in Italia degli Hammerfall nell’ambito del loro “Built To Tour 2017“. Accompagnati dai Gloryhammer e dai Lancer, la band svedese si esibirà il 29 Gennaio al Live Club di Trezzo Sull’Adda (MI). Siamo quindi andati a vedere quali vrani la band sta eseguendo dal vivo nel corso di questo tour europeo per individuare la possibiloe setlist della data di Trezzo.
Ecco quindi la setlist eseguita alla Brose Arena di Bamberg, in Germania, sabato 14 gennaio:
– Hector’s Hymn
– Riders of the Storm
– Bring It!
– Blood Bound
– Any Means Necessary
– Renegade
– Dethrone and Defy
– Crimson Thunder
– Last Man Standing
– Let the Hammer Fall
– Built to Last
– Medley to the Brave
(Stone Cold, Steel Meets Steel, Unchained, HammerFall, The Metal Age)
– The Dragon Lies Bleeding
(shortened)
– Glory to the Brave
– Origins
– Punish and Enslave
Encore:
– Hammer High
– Bushido
– Hearts on Fire

Da un confronto con le setlist delle altre date europee, non emergono differenze sostanziali tra una data e l’altra. Viene lasciato logicamente molto spazio all’ultimo “Built To Last“, ma gli Hammerfall non trascurano nemmeno i pezzi estratti dalla loro prima produzione. Molto interessante soprattutto il medley a metà concerto, composto da brani estratti da “Glory To The Brave“, di cui ricorre quest’anno il ventennale dalla publbicazione. Insomma, un buon incrocio tra passato e presente.
I dettagli della data italiana:

HAMMERFALL
+ Gloryhammer
+ Lancer
29.01 TREZZO SULL’ADDA (MI), Live Club
Apertura porte: ore 19.30
Inizio concerti: ore 20.15

Prezzo del biglietto in prevendita: €27,00+d.p.
Prezzo del biglietto in cassa la sera dello show: €32,00

Hammerfall Built To Tour

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login