Hammerfall: a febbraio il nuovo album, “Hammer Of Dawn”, un brano online

Comunicato stampa:

I salvatori svedesi dell’heavy metal HAMMERFALL assestano un’altra martellata con il loro dodicesimo album in studio, “Hammer of Dawn”, in uscita il 25 febbraio 2022 su Napalm Records! La pubblicazione dell’album è preceduta dal primo singolo e title track, “Hammer of Dawn”, accompagnato da un video musicale girato al parco divertimenti Liseberg di Göteborg dal famoso regista Patric Ullaeus.

A proposito del singolo Oscar Dronjak dichiara:

La canzone è stata inizialmente concepita in Germania durante il tour World Dominion, mentre il resto del lavoro è stato fatto a casa. Ho capito subito che aveva il potenziale per divenire qualcosa di importante, e quando Joacim ha aggiunto le sue melodie vocali abbiamo sentito entrambi che sarebbe stato il singolo perfetto. Una canzone con sostanza e potenza, ma anche un brano che non puoi smettere di cantare quando la musica finisce.

Parlando del video Joacim Cans aggiunge:

Avevamo già avuto l’idea di girare un video nel leggendario parco divertimenti di Liseberg vent’anni fa, ma come ogni buona bottiglia di champagne questa idea aveva bisogno di riposare e maturare prima di essere messa in atto. E cazzo, sono felice che abbiamo aspettato! Insieme al regista Patric Ullaeus abbiamo creato qualcosa di unico e sorprendente che mi fa impazzire ogni volta che lo guardo. Si può davvero dire che non abbiamo suonato insieme per quasi due lunghi e interminabili anni. Nel video siamo pieni di energia come un branco di lupi affamati, pronti a distruggere e dare alla luce il vangelo dell’heavy metal!!

Gli HAMMERFALL, una delle forze principali dell’heavy metal, hanno dominato non solo le classifiche svedesi degli album, ma anche quelle di tutta Europa nel corso della loro lunga carriera, guadagnandosi per tre volte il disco d’oro. Di fronte all’arduo compito di dare un seguito all’ultimo album in studio della band, “Dominion”, un disco che i fan e la critica hanno salutato come una delle uscite più potenti del gruppo, gli HAMMERFALL hanno affrontato la sfida a testa alta e hanno dato vita a quello che molti dei primi ascoltatori stanno definendo come il miglior album metal del 2022 e un apice del catalogo della band.

Joacim Cans a proposito del nuovo album afferma:

È difficile descrivere a parole quanto io sia estremamente felice e orgoglioso del risultato di ‘Hammer Of Dawn’. È stata una lotta, di sicuro, ma alla fine ce l’abbiamo fatta e abbiamo realizzato un nuovo album solido, vitale e positivo. Ognuno è al massimo della forma e insieme abbiamo creato un’altra pietra miliare nella storia degli HAMMERFALL. Non vedo l’ora di cantare queste canzoni dal vivo insieme alle mie sorelle e ai miei fratelli, i Templars of Steel.

Oscar Dronjak aggiunge:

Abbiamo passato molto tempo a creare le canzoni per questo album, principalmente a causa del Coronavirus ma anche perché abbiamo iniziato a lavorare sul materiale molto presto. Questo è sicuramente evidente nel risultato; l’attenzione ai dettagli è molto grande. Un’altra cosa che è abbastanza palpabile è il livello di energia, e questo dipende dall’estrema e forzata inattività che tutti abbiamo dovuto sopportare durante la pandemia. L’atmosfera nello studio era rilassata e rilassante e la mancanza di stress ha creato l’ambiente di lavoro perfetto per alzare la temperatura quando si è accesa la luce rossa. Era facile raggiungere il picco quando era necessario, dato che non c’erano distrazioni esterne o scadenze immediate. Questo album è un prodotto della pandemia in qualche modo, ma cosa più importante è che una forte dichiarazione che stiamo vivendo il punto più alto della nostra creatività al momento. Come ho detto prima: gli HAMMERFALL non hanno mai suonato meglio di adesso!

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login