Guns ‘n’ Roses: Slash non risponde a una domanda sulla reunion

A volte rispondere a una domanda fa notizia, ma a volte anche non rispondere a una domanda fa altrettanto notizia. Potremmo sintetizzare in questo modo l’ultima novità sulla rincorsa di voci riguardanti un’ipotetica reunion dei Guns ‘n’ Roses nella loro formazione originale. Il quotidiano statunitense Telegram.com ha provato a tornare sull’argomento durante una recente intervista a Slash, ma quando gli è stato chiesto un parere su questa possibile reunion, ecco cosa è successo:

Slash ha rifiutato educatamente di portare avanti l’argomento. Con un nuovo album in vista, Slash è fermamente ancorato al suo progetto attuale, ed è emozionato come sempre all’idea di portare il suo marchio del rock al pubblico di tutto il mondo.

Delle due l’una: o l’argomento sta diventando troppo fastidioso, e quindi Slash vuole chiudere il discorso, o c’è veramente qualcosa nell’aria e si preferisce tenere tutto sotto segreto fino a quando non sarà il momento giusto.

L’intervista offre comunque altri spunti interessanti. Slash dichiara ad esempio che il suo attuale album preferito è “Bad Magic” dei Motörhead e che la maggior parte dei brani su cui sta al momento lavorando, che comporranno il nuovo album in studio, sono stati scritti durante l’ultimo tour mondiale.

22. Slash-24 giugno 2015-Milano-Assago Arena-Anna Minguzzi

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login