Graveyard + Bombus: i dettagli della data di Bologna

Comunicato stampa:

Hellfire Booking, Zona Roveri Music Factory & Bronson sono orgogliosi di presentare il ritorno dei :

GRAVEYARD + Bombus

28.09.2018
ZONA BRONSON C/O Zona Roveri Music Factory, Bologna

Ingresso Riservato ai soci ARCI*
——————————————————————–

Graveyard
I maestri dello stoner / blues made in Scandinavia tornano in Italia per due appuntamenti imperdibili per tutti gli appassionati del genere.
Dopo lo scioglimento , e la reunion infatti i 4 di Gotheborg saranno in europa per il tour promozionale del loro ultimo attesissimo album “Peace” in uscita il prossimo 25 Maggio sotto Nuclear Blast .
Il prossimo Settembre quindi non prendete impegni e preparatevi ad assistere a due live infuocati in pieno spirito rock n roll!

Bombus
Concittadini dei Graveyard, i Bombus sono il perfetto mix tra hard rock con forti influenze black metal / stoner. Un’apertura pronta a riscaldare gli animi come non mai!
——————————————————————–

BIGLIETTI

Prezzo del biglietto in prevendita: €22,00+d.d.p.

——————————————————————-

ORARI

Apertura porte: t.b.a.
Inizio concerto: t.b.a.

Ingresso Riservato ai soci ARCI*

——————————————————————-

Evento Facebook

——————————————————————-

* L’ingresso per tutti gli eventi a Zona Roveri è riservato ai soci ARCI. Oltre al biglietto, sarà quindi necessario essere in possesso di tessera ARCI in corso di validità, accompagnata da un documento di identità.

img src=”https://www.metallus.it/wp-content/uploads/2018/09/graveyard-480×270.jpg” alt=”” width=”480″ height=”270″ class=”alignnone size-large wp-image-211150″ />

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login