Glen Drover: collaborazione con Chuck Billy e Warrel Dane per i prossimi singoli

Sembra impossibile arrestare la voglia di mettersi in gioco di Glen Drover: l’ex chitarrista dei Megadeth e dei King Diamond ha, infatti, annunciato una nuova collaborazione con due cantanti noti del panorama metal odierno: ai microfoni di MetalHeadRadio, il musicista ha dichiarato di essere attualmente al lavoro su alcuni nuovi brani che vanteranno la partecipazione di Chuck Billy (Testament) e Warrel Dane (Sanctuary, Nevermore). Queste le sue parole:

Non ho fatto altro che rilasciare singoli negli ultimi sei o otto mesi. Ogni tot. mesi pubblico un singolo e lo metto a disposizione per il download digitale, ciascun brano vanta la partecipazione di un cantante diverso. Il primo singolo che ho pubblicato vedeva Todd La Torre dei Queensryche dietro al microfono; poi ne ho realizzato uno con il cantante degli Untimely Demise, Matt Cuthbertson. Si tratta di un cantante che fa parte di una band pressoché sconosciuta e ho veramente apprezzato la sua performance, motivo per cui l’ho voluto in quella canzone, un brano piuttosto heavy, intitolato “Walls Of Blood”. Successivamente mi sono affidato a Henning Basse, ex vocalist dei Metalium, per il brano “Seven Spirits”. Al momento sto lavorando a una canzone con Chuck Billy (Testament), ho parlato anche con Warrel Dane (Sanctuary, Nevermore) per una partecipazione… ho anche altri nominativi in testa ma non li menzionerò, perché non ho ancora finalizzato il loro coinvolgimento. Questi sono i ragazzi con i quali ho lavorato finora o con i quali sto lavorando adesso e il tutto verrà ufficializzato entro i prossimi sei mesi o entro un anno. Quando avrò circa dalle otto alle dieci canzoni che vanteranno la collaborazione di diversi cantanti dei quali sarò soddisfatto, metterò tutto assieme e darò alle stampe un nuovo album in formato copia a stampa, come i vinili o i CD. Nel frattempo, saranno resi disponibili sulle varie piattaforme digitali, come Amazon o iTunes.

Glen Drover

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login