Gene Simmons: “L’unica cura per la pedofilia è la morte”

Gene Simmons ha descritto la pedofilia come “una condizione incurabile” per la quale “la morte è l’unica risposta”.

Il bassista dei Kiss ha rilasciato queste dichiarazioni nell’ultimo numero di Classic Rock magazine nella rubrica The Gospel According To… nella quale parla a ruota libera di politica, droga, religione e persino pedofilia.

Ecco le parole di Gene:

“La pedofilia è una condizione incurabile, la morte è l’unica risposta, oltre l’essere spediti nei gulag siberiani. I preti pedofili sono il peggio del peggio. Se indossi un collare da prete e usi la tua influenza per ordinare a qualcuno di succhiarti il cazzo c’è un posto speciale all’inferno per te.

Lo scorso anno la casa di Simmons subì una perquisizione da parte della polizia di Los Angeles per sospetto materiale pedopornografico, il bassista estraneo alla vicenda aiutò l’F.B.I. nella ricerca dei colpevoli che utilizzarono la sua connessione internet.

63-Kiss-11 giugno 2015-Verona-ArenaAnna Minguzzi

 

 

 

Roberto Banfi

view all posts

Punk n roller con ispirazioni gotiche e tracce persistenti di untrue heavy metal, tra Billy Holiday e gli Einsturzende Neubauten sono incappato casualmente negli Iron Maiden. Sogno una collaborazione tra Varg Vikernes e Paolo Brosio. Citazione preferita: ""Il mio dio è più forte"" (Conan il barbaro).

2 Comments Unisciti alla conversazione →


  1. Roberto

    soprattutto lo scorso hanno ….
    Anche per l’essere sgrammaticati ci dovrebbe essere un soggiorno nei gulag .

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login