Every Time I Die: sciolta la band

Gli Every Time I Die hanno annunciato la loro rottura a seguito di un battibecco con il cantante Keith Buckley. L’annuncio è stato condiviso da vari membri della leggendaria band, durata dal 1998 al 2021.

Il 3 dicembre, il gruppo con sede a Buffalo ha annunciato che avrebbe suonato gli ultimi tre concerti del suo recente tour senza Buckley, spiegando che il frontman si stava prendendo una pausa  per “riposarsi e prepararsi” per gli spettacoli successivi  soprannominati “‘TID The Season“.

Buckley in seguito ha rilasciato una dichiarazione sui social media in cui ha accusato suo fratello, il chitarrista degli EVERY TIME I DIE Jordan Buckley, e gli altri suoi compagni di band di pianificare di sostituirlo per tutto il tempo. Ha affermato che è stato “ostracizzato” dalla band che aveva costruito per 20 anni perché aveva preso la decisione di fare tutto il necessario per essere un buon essere umano.

Keith Buckley è riuscito a mettere da parte i suoi problemi con il resto degli EVERY TIME I DIE abbastanza a lungo da suonare i suddetti concerti “‘TID The Season” nella città natale della band, Buffalo, il 10 e l’11 dicembre. Ma oggi, Jordan Buckley ( chitarra solista), Andy Williams (chitarra ritmica), Stephen Micciche (basso) e Clayton “Goose” Holyoak (batteria) hanno rilasciato una dichiarazione in cui hanno confermato che non erano più in grado di raggiungere un accordo con il loro cantante e che stavano effettivamente separandosi .

La band ha dichairato: “L’ultimo spettacolo di Andy, Jordan, Steve e Goose con gli EVERY TIME I DIE è stato l’11 dicembre 2021″.

Mentre speravamo di arrivare a una dichiarazione legale concordata che delineasse la verità, oggi siamo stati informati di qualcosa che è stato rilasciato non concordato di comune accordo che consiste in imprecisioni e controlla una narrativa a vantaggio di uno solo.

Non c’è stata alcuna comunicazione diretta con Keith, perché o è impossibile farlo solo con lui o siamo stati tagliati fuori da qualsiasi comunicazione da lui stesso.

Gli “EVERY TIME I DIE erano composti da questi 5 membri, e non ci siamo mai mossi o accettato alcun cambiamento. Semplicemente, non c’è nessuna verità sul fatto che la band continui con un nuovo cantante. Infine, non saremmo dove siamo oggi senza ogni singola persona che ha sostenuto la band in ogni modo.

“Sebbene siamo estremamente delusi dal modo in cui questo è stato gestito online di fronte a voi, il vostro supporto e i ricordi che abbiamo grazie a voi saranno sempre apprezzati.

“A presto. Per sempre grati,

Andy, Jordan, Steve & Goose“.

Keith Buckley da allora ha risposto condividendo una lettera inviatagli dallo studio legale Savur Law, datata 20 dicembre 2021, affermando che era stata trattenuta dal resto della band “per la rappresentanza legale in relazione a un accordo di separazione” tra loro e Buckley. La lettera chiede a Buckley di contattare lo studio legale entro il 27 dicembre per discutere “i termini commerciali di una separazione amichevole tra le parti“. Ordina inoltre a Buckley di “cessare immediatamente e desistere dal fare qualsiasi dichiarazione… che diffama, denigri o in qualsiasi modo critichi il nome professionale, il prestigio, l’immagine, la reputazione, le pratiche o la condotta della band“. Richiede inoltre a Buckley di “cessare immediatamente e desistere da qualsiasi utilizzo del nome, del logo o di altra proprietà intellettuale del gruppo fino a quando non ci sarà un accordo di separazione formale firmato tra le parti“.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login