Eagles Of Death Metal: Jesse Hughes forse nel mirino dei terroristi al Bataclan

Il giornale britannico Daily Mail ha rivelato dei nuovi ed inquietanti dettagli del tristemente noto attacco terroristico al Bataclan di Parigi, in occasione di un concerto degli Eagles Of Death Metal.
Secondo il Daily Mail, gli accertamenti degli investigatori sulla scena del crimine potrebbero aver rivelato che Jesse Hughes, 43enne cantante della band americana, sarebbe stato uno dei principali obiettivi dei terroristi dell’Isis, che hanno fatto circa 90 vittime nella famosa sala da concerti della capitale francese.
Quando gli Eagles Of Death Metal sono riusciti a fuggire dalla venue, uno degli attentatori avrebbe urlato “Dov’è il cantante? Dove sono gli americani?”.
Hughes è un devoto cristiano e sostenitore del diritto a possedere armi negli Stati Uniti: nel film di cui è protagonista, “The Redemption Of Te Devil”, uscito poco prima degli attacchi di Parigi, ha minacciato violenza fisica contro chiunque si opponesse al Secondo Emendamento, che tutela appunto il diritto degli americano a portare armi.

Gli Eagles Of Death Metal sono già tornati in pista dopo il violento attentato a cui sono scampati al Bataclal di Parigi, e hanno già annunciato un nuovo tour europeo che toccherà l’Italia per tre date alla fine di Febbraio.

Eagles Of Death Metal

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login