Donna Cannone: pubblicano l’album omonimo di debutto a maggio su Despotz Records

Comunicato stampa:

È iniziato tutto come un gioco, qualcosa di divertente da fare. Come dovrebbe essere“.

E così i DONNA CANNONE sono nati. L’ex chitarrista delle Thundermother Giorgia Carteri e il suo collega italiano Luca D’Andria si sono ritrovati in sala prove tempo fa per suonare un po’ di musica e, per dirla con parole loro, “divertirsi un po’”. L’ex compagna di band di Giorgia nelle Thundermother, Tilda Stenqvist, è stata invitata a suonare la batteria e il trio ha iniziato a mettere insieme una serie di nuove canzoni. Un giorno una sorpresa ha bussato alla porta perché, chitarra alla mano, Bjorn ‘Speed’ Strid (SOILWORK, THE NIGHTFLIGHT ORCHESTRA), dopo avere sentito quello che la band stava combinando, ha voluto prendervi parte. Ben presto il quartetto si è ritrovato a registrare dei demo, e uno di questi è finito nelle mani dell’etichetta svedese Despotz Records con cui è stato presto raggiunto un accordo.

Il 27 maggio 2022 su Despotz Records uscirà l’album di debutto omonimo. Sono dieci tracce di canzoni piene di riff accattivanti, cariche di un’attitudine punk e un orecchio attento al rock ‘n roll melodico. Come ogni altra band, i DONNA CANNONE sono rimasti in attesa di pubblicare il disco, aspettando il momento ottimale per lanciare il loro debutto omonimo nel mondo. Ci sarà un terzo singolo nella forma di ‘Is It True’, (con un’apparizione dell’ex cantante/chitarrista delle Crucified Barbara Mia Karlsson) prima che la band parta in tour con una serie di apparizioni dal vivo in tutta Europa, Italia compresa. L’album è stato mixato dal celebre produttore svedese Chris Laneye masterizzato dall’altrettanto rinomato Dan Swanö all’Unisound.

DONNA CANNONE sono:
Luca D’Andria – voce/basso
Giorgia Carteri – chitarra
Björn ‘Speed’ Strid – chitarra
Tilda Nilke Nordlund – batteria

DONNA CANNONE online:
https://www.facebook.com/donnacannoneofficial/
https://www.instagram.com/donnacannoneofficial/
https://donnacannone.bandcamp.com 

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login