Distruzione: la ristampa di “Endogena” in uscita il 12 marzo

“Endogena” dei Distruzione  sara’ disponibile dal 12 Marzo 2016 nei formati Cd, Lp, Digitale su Jolly Roger Records.

Uscito nel 1996 nel solo formato Cd con distribuzione dell’ allora major Polygram ed ormai introvabile, scosse l’underground italiano confermando le buone premesse dell’esordio del mini “Olocausto Cerebrale”, grazie ad un sound feroce e di impatto curato e prodotto da Omar Pedrini (Timoria) e sorretto dai testi in italiano, da sempre marchio di fabbrica del gruppo Parmense. Terremotante e distruttivo, con sfuriate alternate a parti piu’ lente ed evocative e contornato da liriche legate a temi di pazzia, morte e oscurità, che lo rendono una album catacombale e  primordiale nella sua violenza. Assoluto disco di culto per tutti gli amanti del thrash-death metal che consacro’ i Distruzione come una delle migliori realta’ underground del suono estremo negli anni ’90. Completamente rimasterizzato e nuovamente disponibile in Cd e per la prima volta in formato Lp (prime 100 copie in vinile colorato). Il disco sara’ presentato e suonato interamente live Sabato 12 Marzo al “Bus 666 Fest” al Titty Twister di Parma, insieme a Raw Power, Game Over e Blindeath.

Dal player di seguito è possibile ascoltare tre brani della ristampa

DISTRUZIONE :
Devid Roncai – Voce
Dimitri Corradini – Basso
Alberto Santini – Chitarra
Massimiliano Falleri – Chitarra
Ettore Le Moli – Batteria

Canale FB : https://www.facebook.com/DISTRUZIONE-114869041858208/?fref=ts

1. Senza Futuro 04:35
2. Delirio Interiore 03:51
3. Ossessioni Funebri
4. Divina Salvezza
5. Ombre dell’ Anima 05:18
6. Omicidio Rituale
7. Diabolus in Musica
8. Agonia

Distruzione Endogena 1996

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login