Buckcherry: “Rock’N’Roll” è uno dei nostri migliori lavori

Tra pochi giorni (il 28 agosto in Italia) uscirà “Rock’N’Roll“, nuovo album dei Buckcherry. Mai titolo fu più azzeccato, per un ritorno alle sonorità più dirette, lasciando momentaneamente da parte l’hard rock più impegnato di “Confessions“. Ecco una prima anticipazione della nostra intervista con Josh Todd, a breve online.

“Rock’N’Roll” è il vostro nuovo album, il settimo. Cosa ci puoi dire al riguardo e quali sono le differenze principali rispetto a “Confessions”?

“Rock’N’Roll” è uno dei nostri migliori lavori. E’ un disco composto da dieci brani e non ti annoi mai. Contiene tutti i sapori che vi piacciono dei Buckcherry e sono molto orgoglioso di questo. “Confessions” è stato un disco a tema e un disco molto emozionante da comporre e sebbene amassi quell’album è venuto il momento di divertirsi nuovamente con questo platter.

buckcherry-rock-n-roll-cd

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login