Blackberry Smoke: una data live in Italia a febbraio

Comunicato Barley Arts:

BLACKBERRY SMOKE
Special guest: THE STEEL WOODS
You Hear Georgia Tour
Lunedì 7 Febbraio 2022
Milano, Alcatraz – via Valtellina, 25
Inizio concerti h. 20:00
Posto unico in piedi: € 26,00 + prev. / € 30,00 in cassa la sera del concerto.
Biglietti disponibili su Ticketmaster, Ticketone e Vivaticket. Diffidate dai canali di vendita non ufficiali!
A pochi giorni dall’uscita del nuovo album “You Hear Georgia” (Thirty Tigers/3 Legged Records), una delle formazioni Southern rock più amate degli ultimi anni annuncia un nuovo tour con gli special guest d’eccezione The Steel Woods.
In “You Hear Georgia”, che arriva a tre anni di distanza da “Find A Light”, i Blackberry Smoke celebrano le proprie origini con dieci nuovi brani che suonano come la Georgia, anche grazie alla collaborazione del produttore – e conterraneo – Dave Cobb, che ha lavorato per dieci giorni insieme alla band nel RCA Studio A di Nashville. L’album è arricchito dalla partecipazione di ospiti d’eccezione come Warren Haynes (All Rise Again), Jamey Johnson (Lonesome for a Livin’) e Rickey Medlocke dei Lynyrd Skynyrd, co-autore di Old Scarecrow.
Anche gli Steel Woods hanno appena pubblicato un nuovo album, “All of Your Stones“, che arriva solo pochi mesi dopo l’improvvisa dipartita dal chitarrista Jason “Rowdy” Cope, venuto a mancare lo scorso gennaio. “All of Your Stones” è il terzo album in studio di una delle band in più rapida ascesa nell’ambito del country e del Southern rock indipendente. Dall’esordio “Straw in the Wind” nel 2017, gli Steel Woods si sono affermati come degni successori delle icone del Southern Lynyrd Skynyrd, con uno show dinamico e un songwriting vivace che trae ispirazione da colossi del country come Willie Nelson e Waylon Jennings.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login