Trivium: fuori Mat Madiro, arriva un nuovo batterista

Continua per i Trivium la ricerca di un batterista stabile. Dopo la separazione da Nick Augusto, avvenuta nel Maggio 2014, la band ha silurato anche il tecnico Mat Madiro, che aveva partecipato alle registrazioni del nuovo album “Silence In The Snow”.
I Trivium hanno annunciato che il batterista che li accompagnerà in tour d’ora in poi sarà Paul Wandtke, che ha preso parte al musical Rock Of Ages e ha suonato con i Kill Hannah durante il tour di supporto agli Smashing Pumpkins.
Il debutto live di Wandtke con la band statunitense si è svolto ieri, Sabato 5 Dicembre, in occasione del Knotfest, in Messico.
Ecco quanto scritto su instagram da Brian Heafy, padre del frontman dei Trivium, Matt Heafy:

“Ho avuto il piacere di incontrare Paul Wandtke durante un evento di signing session e lo abbiamo invitato a cena per il Ringraziamento! Paul e io poi abbiamo anche avuto modo di conoscerci un po’ durante l’evento per l’assaggio della birra dei Trivium.
So che Matt, Corey e Paolo sono molto emozionati per quello che Paul porterà nella squadra. Un tempismo incredibile, una forte etica del lavoro e amore per la pratica. Un vero musicista, da quello che ho visto. Spero che tutto vada per il meglio.

Molti di voi sanno che sono parte della famiglia dei Trivium da molto tempo e ho visto molti batteristi andare e venire, esattamente come tutti voi. Uno dei punti deboli dei Trivium è sempre stata la batteria. Tutte persone solide, ma non all’altezza degli standard che Matt, Corey e Paolo pretendono da se stessi. Auguriamo loro tutto il meglio, non c’è nulla di personale.”

Trivium2015-1

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login