Black Sabbath – Recensione: Never Say Die (DVD)

Ristampa in DVD dell’omonima VHS pubblicata ormai diversi anni fa, ‘Never Say Die’ ci presenta un concerto dei Sabbath tenuto nel 1978, ultimo tour prima dell’abbandono di Ozzy. Questa nuova edizione non ha niente di più rispetto alla versione in videocassetta, il video è molto pulito, nitidissimo per l’epoca, mentre l’audio, purtroppo, non è certo esente da pecche.

Ritengo sia inutile parlare del valore storico dei Sabbath e dell’aspetto musicale della loro proposta, conosciamo questi brani, o almeno dovremmo. Preferisco sottolineare il momento storico immortalato in questo concerto. Il periodo in cui i Black Sabbath erano ormai scoppiati, reduci da due prove in studio (‘Tecnical Exstasy’ e ‘Never Say Die’) non certo esaltanti, schiacciati dall’abuso e dalla dipendenza da alcol e droghe, spaccati da dissidi interni.

Eppure, nonostante al tramonto, sempre e comunque dei grandissimi musicisti, se vogliamo già vagamente anacronistici nell’aspetto e nel modo di tenere il palco, ma comunque delle leggende. Nel loro peggior momento, ad un passo dalla fine, erano sempre loro, i maligni, i sulfurei, i plumbei Black Sabbath. La loro grandezza è testimoniata da questo concerto in tutto e per tutto.

Questo DVD vale l’acquisto? Direi di sì, nonostante la non eccessiva durata del concerto, è un’ottima occasione per conoscere e toccare con mano quelli che poi sarebbero stati ricordati per sempre come i veri Black Sabbath: Ozzy Osbourne, Tony Iommi, Geezer Butler e Bill Ward, con tutto il rispetto per il lavoro svolto da Dio e Tony Martin.

Etichetta: Sanctuary / Audioglobe

Anno: 2003

Tracklist:

Tracklist: Symptom of the Universe / War Pigs / Snow Blind / Never Say Die / Black Sabbath / Dirty Women / Rock and Roll Doctor / Electric Funeral / Children of the Brave / Paranoid.


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi