Madryghal – Recensione: Never And Ever, The Complete DVD

Originale e lodevole iniziativa degli italianissimi Madryghal, che ripropongo il loro ultimo album “Never And Ever”, in versione DVD in 5.1, per sfruttare al massimo la potenza del suono degli home theatre attualmente sul mercato. La band, è bene precisarlo, è in giro da almeno un decennio, ma si è sempre autoprodotta ed autofinanziata, pubblicando un paio di dischetti di buon power metal melodico e sinfonico, con influenze Rhapsody e Blind Guardian. “Never And Ever” è datato 2003, ma è stato completamente rielaborato in studio per essere messo sul mercato in questa nuova veste, che farà felici tutti gli amanti del metal underground e dei CD-DVD. Le canzoni dell’album non sono accompagnate da immagini, un po’ come per il Live in Canada dei Rhapsody Of Fire, ma sono presenti ugualmente alcuni extra, come i testi e le versioni karaoke dei brani. Il budget a disposizione dei Madryghal non è certo quello dei big della scena, ma i brani suonano davvero intriganti, anche se il songwriting risente dell’età (in sei anni ne è passata di acqua sotto i ponti..). Ma se amate il power metal tricolore e cercate qualcosa di particolare, “Never And Ever – The Complete DVD” potrebbe fare al caso vostro.

Etichetta: Autoprodotto

Anno: 2009

Tracklist: 01. In Another Time
02. Shelter Of Messiah
03. On Purple Words
04. Feel A…
05. Once
06. Perpetual Petal
07. The Second End
08. Nedhea
09. Garden Of A Memories
10. At The Breaking Of Dream

alessandro.battini

view all posts

E’ il sinfonico della compagnia. Dai Savatage ai Dimmu Borgir, passando per i Rhapsody, predilige tutto ciò che è arricchito da arrangiamenti sontuosi ed orchestrazioni boombastiche. Nato e cresciuto a pane e power degli anni ’90, si divide tra cronache calcistiche, come inviato del Corriere Dello Sport, qualità in azienda e la passione per la musica. Collezionista incallito di cd, dvd, fumetti, stivali, magliette dei concerti, exogini e cianfrusaglie di ogni tipo, trova anche il tempo per suonare in due band.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi