Michael Schenker: “Sono molto deluso da mio fratello e dagli Scorpions”

In una recente intervista, il chitarrista Michael Schenker ha parlato del periodo trascorso negli Scorpions insieme al fratello Rudolf.
Ecco quanto dichiarato da Schenker, che si è detto deluso dal trattamento subito dalla sua ex band:

“Ci sono cose che adesso so e devo dire che in questo periodo sono molto deluso da mio fratello e dagli Scorpions, perchè ho scoperto che molte cose in passato sono state fatte con scorrettezza. Credo che, essendo sette anni più giovane degli altri membri della band, si siano approfittati di me fin dall’inizio.
Ho scritto la gran parte delle canzoni di “Lonesome Crow”, ma sono state attribuite a tutti i membri del gruppo. La prima canzone che ho scritto è stata “In Search Of The Peace Of Mind” e anche quella è stata attribuita a tutti. Io mi focalizzavo sulla musica e loro forse si concentravano sugli affari. Non lo so, ma non sapevano scrivere canzoni in quel periodo.”

Alla domanda su eventuali piani di reunion con gli Scorpions, Michael Schenker ha poi aggiunto:

Non ci presto molta attenzione, mi concentro solo su quello che sto facendo ora. Sono stanco di tutto questo e sono molto deluso da loro: hanno completamente distorto il periodo di “Lovedrive”. Alcune settimane fa ho visto l’edizione speciale con le riedizioni degli album degli Scorpions e ciò che ho visto mi ha davvero sconvolto. Non posso più fidarmi di loro. Tutta la storia di “Lovedrive” è sbagliata. Sono stati loro ad implorarmi di unirmi alla band, io facevo già tour di grosse proporzioni con gli UFO negli Stati Uniti. E’ incredibile. Mi hanno chiesto di aiutarli, e adesso mi accorgo che tutta la storia di “Lovedrive” è stata riscritta in loro favore. Sono loro i grandi eroi.
Onestamente, non ci posso credere. Stanno solo prendendo in giro la gente con il loro far finta di smettere di suonare, alla fine non lo fanno mai e andranno avanti per sempre. Non ho assolutamente alcun interesse, perchè non credo più in loro. Guardando indietro, sto scoprendo una serie di piccole cose incredibili. E dal quadro generale, emerge che sono davvero disperati.”

Michael ha infine parlato delle differenze con suo fratello:

“Uno sa suonare e l’altro no! E’ così che si capisce chi è chi. Oppure dagli occhi: i suoi occhi sono marroni, ma lui riesce a mentire anche su quelli, mettendosi le lenti a contatto blu. Rudolf è un intrattenitore a livello visivo. Io sono un artista.”

Michael Schenker

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi