Malombra – Recensione: Malombra

Primo lavoro del gruppo, datato 1993, caratterizzato da brani lunghi ed estremamente complessi nella struttura. Rock di scuola marcatamente italiana arricchito da forti influenze dark, lunghi assoli di chitarra, tastiere e flauti sempre presenti ad impreziosire un tessuto strumentale comunque solido. Atmosfere misteriose, fiabesche, colori scuri, un lavoro che si colloca sul perfetto punto d’equilibrio tra il progressive e la new wave meno “danzereccia” e più esoterica.

Etichetta: Black Widow

Anno: 1993

Tracklist: 1. The witch is Dead
2. In the year's shortest day
3. Still Life with Pendulum
4. Butcher's love Pains
5. After the passing

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi