Luppolo In Rock 2023: annunciati Doro Pesch, Raven e Dobermann

Comunicato stampa:

Sarà la ‘Metal Queen’ Doro l’headliner del venerdì della quarta edizione del Luppolo in Rock che si svolgerà a Cremona, alle Colonia Padane, dal 21 al 23 luglio 2023.

Il bill del festival si completa, oltre a Doro, con Raven il sabato e Dobermann il venerdì.

Doro Pesch sfonda negli Anni ’80 con i Warlock, riuscendo a imporre il ruolo della cantante metal in un mondo prevalentemente maschile. Dopo il cambio del nome della band ­- che si trasforma in Doro alla fine del decennio – la cantante tedesca continua la sua carriera che esplode definitivamente all’inizio del nuovo millennio.

Altra band leggendaria presente al Luppolo in Rock sono i Raven, le cui radici affondano negli Anni ’70. Con la decade successiva il trio britannico contribuisce alla formazione della New Wave Of British Heavy Metal con un suono veloce e granitico.

I Dobermann invece arrivano da Torino, e si definiscono un trio con ‘le giacche di pelle e gli occhiali scuri’. Propongono un hard rock’n’roll sanguigno e vigoroso, forgiato negli innumerevoli live che la band ha suonato in giro per l’Europa.

Il programma del festival estivo è quindi completo e proporrà 15 band in tre giorni con le diverse declinazione e sfumature che il metal ha prodotto fino a ora.

La scaletta:

venerdì 21 luglio: Doro, H.E.A.T., Eclipse, Crashdiet, Dobermann;

sabato 22 luglio: Saxon, Raven,Threshold, Ancillotti, Scala Mercalli;

domenica 23 luglio: Carcass, Soulfly, Possessed, Cripple Bastards, Slug Gore.

I biglietti sono in vendita sul circuito Liveticket.

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi