Neal Morse – Recensione: Live Momentum

Rock, progressive e quasi orchestrale in questo triplo live di Neal Morse (che per l’occasione si avvale della collaborazione di musicisti del calibro di Mike Portnoy, il fedele Randy George ed Eric Gillette, tra gli altri).

Il concerto, a New York, è zeppo di fan del nostro virtuoso Morse e, alla domanda: “Are you guys ready for a full night of prog?” (giusto un attimo prima di iniziare “Author Of Confusion”, cover di un brano dei Gentle Giant), la folla risponde calorosa acclamando il loro beneamino (come, un po’, c’era da aspettarselo).

Comunque, venendo alla scaletta, questo live propone pezzi che ripercorrono un po’ tutte le fasi della carriera solista del buon Neal, omaggiando in particolare “Testimony” (del 2003) e “?” (qui chiamato “Question Mark”, 2005) e, soprattutto non tralasciando pezzi da praticamente nessun album della sua sterminata discografia, privilegiando quelli prettamente progressive e, su tutti, il fortunato e precedente “Momentum”.

E, così, ci troviamo davanti questo triplo cd, dove i preziosismi tecnici e le “dimostrazioni di forza” non mancano di certo: infatti, al di là dei prevedibili “voli” strumentali (ascoltare le monumentali “The Conflict” e “World Without End”, ad esempio), ci sono anche complesse armonie vocali a più voci intrecciate come in “Toughts Part 5” e nella già citata “Author Of Confusion”. Il fatto positivo, però, è che tutti questi virtuosismi non vanno ad inficiare i momenti invece più delicati, tipo “The Distance To The Sun” (tra l’altro, un pezzo che Morse ha composto per e con gli Spock’s Beard), o, ad esempio, l’inizio ed il finale del medley preso da “Testimony”, dove vengono eseguite le dolci e squisite “Sleeping Jesus” e “Wasted Life”.

Insomma, un lavoro sapiente e pazientemente ben costruito, con episodi da puro godimento estremamente progressive, alternati da intermezzi (se vogliamo) più verso la forma canzone.

Un triplo disco (senza contare i due dvd che fotografano il concerto in questione), per la durata di più di due ore e mezza, che non lascerà scontenti gli amanti del virtuoso polistrumentista o del progressive in generale, ma, di sicuro, non lascerà indifferenti neanche gli ascoltatori meno avvezzi a questo tipo di sonorità così complesse e mutevoli.

Voto recensore
8
Etichetta: Inside Out

Anno: 2013

Tracklist:

Cd 1

01.Momentum
02. Weathering Sky
03. Author of Confusion

04. The Distance to the Sun

05. Testimony Suite:
- Sleeping Jesus
- Price of the Power of the Air
- The Promise
- Wasted Life

 

Cd 2

01. Thoughts Part 5
02. The Conflict’

03. Question Mark Suite:
- The Temple of the Living God
- Another World
- Entrance
- Inside His Presence

04. Fly High

 

Cd 3

01. World Without End

02. Crazy Horse
03. Sing it High
04. King Jesus


Sito Web: http://www.nealmorse.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi