Metallus.it

Hardline – Recensione: Live At The Gods 2002 (CD-DVD)

Se gli estratti audio/video dal ‘Live At The Gods 2002’ di Harem Scarem e Jeff Scott Soto avevano davvero ben impressionato non possiamo dire lo stesso di questa uscita facente riferimento agli Hardline di Johnny e Joey Gioeli. Intendiamoci, il risultato si assesta su standard qualitativi accettabili, ma più per il valore delle composizioni tratte in gran parte dallo splendido ‘Double Eclipse’ che per l’esecuzione o resa live. Non grandiosa infatti appare la prestazione vocale dello stesso Johnny che si dimostra più volte affaticato sui brani tirati e si salva spesso usando quel mestiere e quell’espressività che gli competono. Non da trascurare poi che nelle registrazioni in studio di un tempo mettesse mano alle parti soliste un certo Neal Schon che, con tutto il rispetto per il bravo Josh Ramos, rimane un paragone non facile da eguagliare. Manca anche una certa esplosività nella interpretazione che ammoscia presto gli entusiasmi, sensazione confermata dalla moderata partecipazione del pubblico presente. Tecnicamente il DVD non offre fronzoli ma si dimostra di buona fattura sia per la qualità dell’immagine (NTSC-code free) che per la resa sonora. Il CD invece viene valorizzato dalla presenza di tre bonus track: una bella versione acustica di ‘Only A Night’, la valida simil-zeppelin song ‘Hypnotized’ e la avvolgente electric-ballad ‘Mercy’ (anche qui appare in lontananza il fantasma degli Zeppelin, che non sia un caso?). Nel complesso largamente al di sotto delle aspettative e delle possibilità della band.

Exit mobile version