Lita Ford: racconta la relazione violenta avuta con Tony Iommi

Nel suo nuovo libro di memorie, “Lita Ford -Living Like A Runaway: A Memoir“, l’ex chitarrista di The Runaways racconta la sua vita selvaggia degli anni ’80, tra cui schermaglie amorose con Jon Bon Jovi, Eddie Van Halen e Tony Iommi.

Secondo quanto riportato dal New York Post, Lita Ford sulla sua lunga relazione, presumibilmente violenta, con il chitarrista dei Black Sabbath, ha scritto:

Sembrava un uomo così affascinante, sicuro di sé, bello. Ma poi ho scoperto che l’apparenza inganna.

L’approccio tra Iommi e la Ford sembra essere iniziato con un approccio sessuale fallito a causa del fatto che il chitarrista era fatto di coca:

Era impotente per via del suo uso costante di droga ed era molto imbarazzato. Mi sono sentita male per lui e non sapevo come comportarmi. Alla fine me ne sono andata.

Quando il rapporto è progredito, Iommi ha invitato Lita in Inghilterra per presentarle sua mamma, lui le avrebbe dato un pugno. Scrive:

Dal nulla.. mi ha trascinata fuori e mi ha dato un pugno in un occhio.

Lita racconta poi che anche se aveva intenzione di riprendere subito un volo per Los Angeles, è rimasta lì “come una deficiente” e dopo Iommi si è comportato come se nulla fosse accaduto.

Ford afferma poi di aver appreso che la violenza domestica era una costante nella famiglia di Iommi, in quanto anche il padre aveva un comportamento violento.

Lita sostiene che Iommi ha fisicamente abusato di lei quattro o cinque volte durante il loro rapporto e descrive un inquietante episodio che si è verificato poco dopo che la coppia si è formata:

Dopo aver sniffato tonnellate di coca di colpo, si è arrabbiato e ha cercato di soffocarmi fino a farmi svenire. Quando mi sono risvegliata, ho visto che teneva una sedia sopra la mia testa. Era una grande poltrona di pelle, pesante, con delle borchie intorno ai braccioli e stava per lanciarla sulla mia faccia. Mi sono girata e, per fortuna, sono riuscita a spostarmi abbastanza velocemente da riuscire ad evitarla e la sedia si è fracassata in terra.

Ford alla fine ha rotto con Iommi e lui ha continuato ad assumere la sua band per lavorare con lui.

lita ford tony iommi

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi