Klogr: oggi uno speciale live in studio per il decimo anniversario

Comunicato stampa:

Con l’occasione del decimo anno di attività della band i KLOGR ritornano sul mercato con uno speciale live indoor intitolato ’Till Black Key‘, che va a ripercorrere in undici canzoni la discografia della band, interpretata e rivisitata dalla nuova line.up.
Forte di una reputazione da inossidabile live-band, il quartetto modenese ha negli anni inanellato centinaia di concerti in giro per il continente e numerosi tour di grandissimo impatto, sempre con grande versatilità, accostandosi ai nomi più vari della scena internazionale, da Prong a The Rasmus, ma anche Infected Rain, Buckcherry, Butcher Babies e tantissimi altri.
Sempre di grande versatilità la band è capace di lasciare un’impronta importante dopo il proprio passaggio ed è stata in grado di ritagliarsi un meritato spazio di considerazione nella scena alternative internazionale.
Con il traguardo di questi primi dieci anni, Rusty e i suoi provano a guardarsi indietro e si lasciano trasportare in questo live indoor dove ripercorrono e tributano a canzoni come ’Pride Before The Fall’ o ‘Bleeding’ l’importanza che hanno avuto in questa avventura.
Il frontman aggiunge:
Per celebrare i 10 anni di attività abbiamo scelto di pubblicare un live in studio che racchiude i brani più rappresentativi della band, 11 canzoni che rappresentano perfettamente tutte le sfumature del percorso musicale fatto fino ad oggi, interpretate dalla nuova lineup che porterà il progetto live nel 2022 anche con un nuovo album, attualmente in lavorazione!
Il nuovo live è disponibile in tutte le piattaforme di streaming al seguente link: smarturl.it/tillblackkey_spotiry

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi