Accept – Recensione: Kaizoku Ban

Si tratta di un miniCD che fotografa il trionfale tour giapponese (il Sol Levante è forse il paese dove gli Accept possono annoverare il seguito più affezionato) seguito a ‘Metal Heart’. Sei pezzi eseguiti ottimamente tratti dagli ultimi due album, discreta la registrazione, più discutibile la scaletta che esclude alcuni grandi classici. Un lavoro esclusivamente rivolto ai die hard fans e ai collezionisti.

Etichetta: Portrait

Anno: 1986

Tracklist:

01. Metal Heart
02. Screaming For A Love-Bite
03. Up To The Limit
04. Head Over Heels
05. Love Child
06. Living For Tonight


andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi