Italicus Carnifex: il video del brano “S.A.R.M.A.T”

Comunicato Cerberus Booking:

È disponibile online il video di “S.A.R.M.A.T”, secondo singolo estratto dal nuovo album di prossima uscita degli ITALICUS CARNIFEX. Il disco sarà reperibile dalla prossima primavera in formato CD Digipak e su tutte le piattaforme digitali via Ad Noctem Records.


Le sessioni di registrazione si sono svolte presso i Pri Studio a Bologna, sotto la guida di Roberto Priori (DANGER ZONE, ARTHEMIS, ELLEFSON-SOTO, 883 e molti altri), al quale sono state affidate anche le fasi di mixing e mastering.
Il video è stato realizzato dallo team di Unreal Visions.

Potenza, rabbia, ribellione, sono le parole chiave che non possiamo di evitare per descrivere la proposta degli ITALICUS CARNIFEX. Un sound potente e diretto, fatto di ritmiche frenetiche e riff taglienti, che raggiunge il suo apice nella dimensione live.

Di seguito le parole di Beniamino Maiello, chitarrista della band:

Il tema trattato è la guerra, da un punto di vista inusuale, quello di un missile potentissimo. Viene costruito ed infuso di emozioni e sentimenti di rivalsa, di giustizia, di vittoria del bene contro il male. Non vede l’ora di fare ciò per cui è stato creato: essere un eroe. Quando però viene lanciato, si accorge di non essere diretto verso malvagie truppe nemiche, ma contro un villaggio popolato da gente comune; non vuole uccidere degli innocenti, ma ormai è tutto inutile. Negli ultimi istanti, si rende conto di non essere stato creato per essere un eroe, ma un mostro. Siamo fermamente convinti che l’unico schieramento sensato riguardo i conflitti armati sia semplicemente contro di essi. Questo è quello in cui crediamo.

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi