Metallus.it

Iron Maiden: buon compleanno Steve Harris! La top 10 di Metallus.it

Cinquantotto anni fa nasceva Steve Harris, che non ha bisogno di presentazioni per via del suo ruolo fondamentale di fondatore, principale compositore e bassista degli Iron Maiden.

Per augurare un buon compleanno a questa leggenda della scena metal internazionale, la redazione di Metallus.it ha deciso di raccogliere le migliori dieci canzoni scritte da questo pezzo di storia. E la vostra top 10 quale è? Diteci la vostra anche se non è certo facile scegliere tra tutti i capolavori!

#1 – “Seventh Son of a Seventh Son” da “Seventh Son of a Seventh Son” (1988) proposto da Selene Farci

#2 – “No Prayer For The Dying” da “No Prayer for the Dying” (1990) proposto da Elena Chiappa

#3 – “Twilight Zone” da “Killers” (1981) proposto da Tommaso Dainese

#4 – “Wrathchild” da “Killers” (1981) proposto da Andrea Sacchi

#5 – “Infinite Dreams” da “Seventh Son of a Seventh Son” (1988) proposto da Alberto Capettini

#6 – “Phantom of the Opera” da “Iron Maiden” (1980) proposto da Matteo Roversi

#7 – “Afraid To Shoot Strangers” da “Fear of the Dark” (1992) proposto da Arianna G

#8 – “Run To The Hills” da “The Number of the Beast” (1982) proposto da Silvia Autuori

#9 – “The Clairvoyant” da “Seventh Son of a Seventh Son” (1988) proposto da Luca Marinelli

#10 – “Strange World” da “Iron Maiden” (1980) proposto da Anna Minguzzi

Exit mobile version