Calibre Zero – Recensione: Inmune

I Calibre Zero sono una metal band spagnola. L’unico gruppo proveniente dal loro paese, a cui io abbia mai prestato attenzione, erano gli Heroes Del Silencio, sicuramente molto più interessanti di questi quattro ragazzi provenienti da Madrid. La musica proposta su “Inmune” non è assolutamente nulla di nuovo o che voi non abbiate già ascoltato da qualcun altro, in modo, tra l’altro, migliore. Le canzoni sono un annacquato tributo a Judas Priest, piuttosto che a Motorhead o Metallica, dalla durata tutte di circa tre minuti. Avete presente un viaggio in macchina senza una meta precisa e alla fine non sapendo dove andare, scoglionati tornate a casa. Ecco ascoltando questo cd avrete la stessa sensazione. C’è il solito riff qui, il solo là, tutto eseguito con un tono di chitarra molto standard, senza guizzi. Un altro aspetto negativo è certamente la voce odiosa del cantante: sembra un clown. Risulta talmente noiosa che riesce a rovinare quel poco di decente che c’è su questo lavoro. Per non parlare poi della sua estensione, praticamente inesistente. Detto ciò, questo è un album che può interessare i madrelingua che vogliono il ‘loro’ metal cantato in spagnolo o comunque a quelli sempre in cerca di nuove realtà da scoprire, al di là del valore effettivo di queste. Se siete tra questi ultimi provate ad ascoltarli, ma poi non dite che non vi avevo avvertito!

Voto recensore
4
Etichetta: STF-Records

Anno: 2010

Tracklist:

01. Yo Digo Bien

02. Mentiras

03. Nadie Me Dirà

04. Habla La Guerra

05. Silencio

06. Hasta Quedar Sin Voz

07. Fuiste Tù

08. El Mundo Estremeciò

09. Ya Es Tarde

10. El Hombre Al Que Odiar

11. Marcas Y Heridas

12. Todo Te Da Igual

13. Inmune


Sito Web: http://www.myspace.com/calibrezerorock

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi