Horrified – Recensione: In The Garden Of Unearthly Delights

Acclamati all’epoca come promettente melodic death metal band gli ellenici Horrified escono sotto Black Lotus Records con la ristampa del loro debut targato 1993. Il death proposto dai nostri è in prevalenza impostato su tempi lenti (anche se non mancano pezzi più veloci vedi ‘Early Dawn Enraged’) e melodie decadenti molto vicine al gothic per il loro modo di rendere tristi determinati passaggi donando ai pezzi un che di malinconico.

Il riffing molto semplice su tempi mai particolarmente complessi unito al potente growl di Gore, a suoni compatti, alle occasionali note suadenti di un flauto (‘Down of the Valley of the Great Encounter’)e all’onnipresente melodia frammista a parti più acustiche dal sapore folk, hanno fatto la fortuna di questo album che nel suo lento incedere riesce ad incantare grazie alla suggestività dei suoi intrecci armonici e ai suoi facili ma azzeccati lead melodici.

Oltre ai dieci pezzi presenti sul full originale la ristampa comprende sei tracce prese da Ep e 7″ editi precedentemente che, anche non aggiungendo nessuna nuova particolarità al cd riescono ad “incorniciare” quanto di buono è stato fatto in passato. Da segnalare tra queste ultime tracce la maligna ‘Seperial Dominion’ e la più potente ‘Altars of the Abyss’ che con i suoi cambi di tempo conduce l’ascoltatore verso il finale lasciato a ‘Etah Morena, strumentale dal sapore quasi epico.

Etichetta: Black Lotus / Audioglobe

Anno: 1993

Tracklist: 01. The Awakening
02. Elisaph
03. Early Dawn Enraged
04. Cawling Silente
05. Down at the Valley of the Great Encounter
06. Dying forest
07. Baptized in Venereal Blood
08. Poetry of War
09. Unbridled God
10. Dancing Next to Dying Souls
11. Seperial Dominion
12. Astral Submersion (ETERNAL GOD 7”)
13. Beyond the Chaos
14. Eternal God
15. Altars of the Abyss (EXTRA FROM DEUS)
16. Etah Morena

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi