Gods Of Folk: il running order

Sabato 14 maggio 2011 – dalle ore 18,oo sarà una data storica per Casalromano (MN) e per l’intero panorama musicale italiano. Avrà infatti luogo il I° festival di musica metal-folk denominato GODS of FOLK e vedrà sul palco della grande tensostruttura posizionata nel Centro Sportivo le bands italiane più in vista in questo particolare genere e celebrate anche in Europa;

Herjan: giovane band proveniente da Verona. hanno già avuto esperienze di festival al Fosch-Fest del 2009 e al PaganFest a Innsbruck. Presenteranno il loro primo cd dopo alcuni demo realizzati nel corso della loro attività.

Furor Gallico: originari dalla Brianza, sono i bardi che raccontano leggende e suggestioni ormai perdute del mondo celtico e che rivivono attraverso il folk metal. La musica alterna passaggi metal con voce in growl e scream a parti melodiche con arpa, violino, whistles e bouzouki. la band si forma nel 2007, registra il suo primo demo “390 b.c.-The Glorious Dawn” nel 2009. E’ da poco uscito il loro cd già di grande successo.

Kalevala: la band di Parma prende il nome dal poema dedicato al mitico progenitore e patriarca sia della stirpe finnica che della saga estone. /On the road/ sin dal 1995 riunendo musicisti che arrivavano da diverse strade con la fascinazione per la musica antica medioevale, folk celtico, etnica o tribale, hanno all’attivo ben 6 album che spaziano un pò in tutta la gamma del folk-metal. Se volete dargli un genere chiamatelo hard-rock…. se volete allargare lo spazio mentale potete aggiungere “con influenze celtiche”.

Elvenking: friulani di Sacile (PN) nati nel 1997 e tra i gruppi più importanti della scena metal italiana, si caratterizzano per le sonorità particolari date dall’unione di più generi quali folk metal e power metal. Hanno effettuato tournèe in tutta Europa al fianco di nomi sacri come Skyclad e festival come Sziget, Bloodstock, MetalFest e Summer Breeze. I due violinisti /on stage/ sono nella caratteristica visiva e nella sonorità musicale di questa gloriosa band. Autori di 7 album, “The Scythe” del 2007 il più grande successo. Il loro recente Red Silent Tides è un viaggio nella poesia, nella malinconia e in una amara dolcezza; la poesia si è fatta rock !!!

FolkStone: sorgono agli inizi dell’anno 2005 con l’intento di riportare in vita antiche sonorità con strumenti sia tradizionali che elettrici, immergendole in un intruglio di rock idromelico. Nel 2007 i *Folkstone* stampano il loro demo “Briganti di Montagna”. Forti del consenso ricevuto, sprofondano così nella scrittura dell’omonimo full-lenght che li proietta ai clamori del pubblico. L’anno 2010 si apre con il cd *Damnati Ad Metalla* che conferma la grande capacità di nuove scritture e il coinvolgimento  del pubblico nei numerosi live che effettuano in tutta Europa. Esibizioni altamente alcoliche che hanno la potenza di coinvolgere tutti i presenti in sfrenati balli e infiniti girotondi al suono delle 4 cornamuse confermando che la loro dimensione è assolutamente quella live…

Sabato 14 maggio 2011 – dalle ore 18,00 quindi un appuntamento da non perdere anche perchè sarà la prima di una serie di edizioni, o almeno … lo  speriamo, che coinvolgeranno anche esperienze provenienti da tutta Europa e in seguito troveremo nomi che hanno fatto veramente la storia di questo particolare genere musicale pertanto tutti voi potrete dire … C’ERO ANCH’IO…Ogni ulteriore informazione e “dove siamo” su: www.prolococasalromano.it oppure leparc@tiscali.it

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi