Glacial Fear: Live Report della data di Napoli

A Napoli c’è davvero bisogno di serate come queste..C’è qualcuno che lavora per riportare un certo interesse per il metal nel capoluogo campano; interesse che in passato (molto in passato!) ha portato da queste parti gruppi del calibro di Rolling Stones, Iron Maiden, Fugazi. Dunque, si cerca di ripartire dalle basi. E una della basi dell’underground italiano è costituita dai Glacial Fear da Catanzaro, band attiva ormai da dieci anni, anche se con fortune alterne. Il locale non era pienissimo, a dimostrazione che molto deve ancora essere fatto per raggiungere un certo "amalgama" nella città. Quelli che c’erano si sono fatti sentire. I Glacial Fear propongono il loro metalcore, più death metal che hardcore, sbattendolo in faccia ai presenti. Devastante lo screaming del singer, supportato ottimamente dal batterista(stile hardcore old school), dal chitarrista (molto tecnico) e dal bassista veloce quanto serve. Per citare un brano su tutti: ‘Anctartica’, davvero splendida. Appena usciti da un romanzo di Philip K Dick o di Lovecraft, la loro musica conferma l’alone di mistero che li circonda. La scaletta è formata da pezzi vecchi e da quelli più recenti, anche se il pubblico apprezza indifferentemente. A dire la verità: sarà per la registrazione non ottimale, ma il lavoro in studio non rende perfettamente lo screaming del cantante, realmente devastante in sede live (ma di solito non è il contrario?). Ringraziamo chi mette tanta passione nelle cose, come hanno fatto e faranno i Glacial Fear e come faranno i ragazzi che vogliono rispostare un certo interesse per il metal a Napoli. Continuate così!!

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi