Genere: Progressive Metal

Dark Ages – Recensione: Between Us

Gruppo storico della prima ondata di band italiane che tentarono la commistione tra tradizione prog (com’è noto ben radicata nel nostro paese) e metal ritornano i Dark Ages grazie ancora alla sponsorizzazione della Andromeda Relix. Ritornati regolarmente in attività una decina d’anni fa, a vent’anni dal seminale esordio...

Conception – Recensione: Ristampe 2022

Nell’ormai lontano giugno 2004 scrissi qui su Metallus una retrospettiva della discografia dei Conception, cult prog power band norvegese, che all’epoca aveva interrotto l’attività, con i vari membri impegnati (con alterne fortune) in Kamelot, Ark e Crest Of Darkness; il motivo dell’articolo risiedeva semplicemente nel voler dare la...

Vanden Plas – Recensione: Live & Immortal

Apprezzati autori di un prog metal melodico e raffinato, nonostante i Vanden Plas siano attivi dalla metà degli anni ottanta “Live & Immortal” rappresenta il primo video di lunga durata pubblicato ufficialmente dalla band. Registrato a Kaiserslautern nel 2016, il disco – disponibile anche in Blu Ray e...

Seventh Wonder – Recensione: The Testament

Fondati a Stoccolma nell’ormai lontano (sigh!) 2000, i Seventh Wonder sono una progressive band svedese che è stata particolarmente attiva nel corso dei suoi primi dieci anni di vita, supportando formazioni di primo piano (come Queensrÿche, Testament, Redemption) in tutto il territorio europeo e con qualche isolata sortita...

Zero Hour – Recensione: Agenda 21

“Agenda 21” segna il ritorno di una band della quale si erano perse un po’ le tracce: fondata nei dintorni di San Francisco negli anni novanta, la formazione dei fratelli Jasun (chitarra) e Troy (basso) Tipton aveva successivamente pubblicato ben sei album tra il 1998 ed il 2008....